Seguici su

Salute e benessere

Vaccinazioni nei bambini, l’obbligo potrebbe diventare flessibile e graduale

Un nuovo disegno di legge prevede l’obbligo vaccinale nei bambini “flessibile”: ecco cosa ha detto il ministro Grillo.

Vaccinazioni nei bambini

Prima il Ministro Giulia Grillo ha messo mano al Decreto della Lorenzin sull’obbligatorietà dei vaccini per iscriversi a scuola introducendo solamente un’autocertificazione. Oggi parla di un nuovo decreto legge che potrebbe introdurre un obbligo graduale e flessibile, da stabilirsi e decidersi a livello “territoriale” e locale.

Il ministro della salute, intervistata dalla trasmissione di RaiTre “Agorà Estate“, ha sottolineato che l’obbligatorietà della vaccinazione può essere graduale, sia nell’intensità, sia nel tempo, oltre che a livello territoriale. L’obbligo potrebbe essere “flessibile” localmente a seconda della copertura di ogni regione, prevedendo interventi mirati dove questa è molto bassa.

Ci sono tante forme di obbligatorietà. Quella dell’esclusione scolastica è un atto estremo. L’esclusione scolastica è un’esclusione pesante, quindi prevederla a un certo punto deve essere fortemente giustificato di fronte alla popolazione. Pertanto ci sono delle gradualità nei meccanismi sanzionatori che uno Stato può tranquillamente utilizzare prima di arrivare all’estremo.

Il Ministro sottolinea che il Decreto Lorenzin è stato profondamente criticato perché non è stato graduale e non ha tenuto conto del fatto che le coperture sono scese progressivamente nel corso di 4 anni, non all’improvviso. Il loro, invece,

è un razionale di buon senso, non fare un decreto che mette 10 vaccini all’improvviso quando il giorno prima erano 4.

Il ministro, poi, parla delle critiche che le sono piovute contro dai pediatri italiani in merito all’autocertificazione per l’iscrizione a scuola, sottolineando che è un allarme ingiustificato.

Perché i pediatri dovrebbero sapere bene che è stata usato lo stesso metodo sia per il 2017 sia per la prima parte del 2018. Non vedo cosa sia cambiato. Noi abbiamo semplicemente utilizzato la possibilità di usare, da un punto di vista amministrativo e burocratico, l’autocertificazione. Questo perché il precedente Governo non ha fatto l’Anagrafe nazionale vaccini, attraverso la quale, invece, ci sarebbe un automatismo nel conoscere chi è vaccinato e chi non lo è.

Foto iStock

Via | Adnkronos

Leggi anche

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola13 ore ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori3 giorni ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola4 giorni ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola6 giorni ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere1 settimana ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola2 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola2 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Sicurezza bambini2 settimane ago

Proteggere i bambini da cyberbullismo, truffe e molestie online: strumenti e consigli

Navigare in Internet può essere un’avventura emozionante per i nostri figli, piena di opportunità di apprendimento e di occasioni di...

mamma figlia turiste vacanze mare mamma figlia turiste vacanze mare
Scuola2 settimane ago

Consigli per le vacanze estive: mantenere attivo l’apprendimento

Le vacanze estive non dovrebbero essere un periodo di totale inattività. Ecco qualche consiglio per mantenere attivo l’apprendimento. Le vacanze...

bambina che impara a gestire i soldi bambina che impara a gestire i soldi
Scuola3 settimane ago

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica per preparare gli studenti alle sfide economiche della vita adulta. L’educazione...

papà legge libro al figlio papà legge libro al figlio
Salute e benessere3 settimane ago

Shampoo anticaduta per capelli che si spezzano: quale scegliere?

Quando i capelli si indeboliscono, è frequente che si spezzino e cadano o rimangano impigliati nella spazzola, quando li pettiniamo. ...