Seguici su

Salute e benessere

Allergia al veleno di insetti con pungiglione, cosa fare

Cosa fare con i bambini in caso di allergia al veleno di insetti con pungiglione? Ecco i consigli degli esperti.

insetti con pungiglione

[related layout=”left” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/193406/punture-di-imenotteri-i-consigli-per-vacanze-serene-con-i-bambini”][/related]Cosa fare in caso di allergia al veleno di insetti con pungiglione? Complici le giornate trascorse all’aria aperta, è più facile per bambini e non solo essere punti dagli imenotteri. Nella maggior parte dei casi possiamo dormire sonni tranquilli: oltre a un po’ di dolore e rossore, non avremo altri problemi. Talvolta, però, possiamo avere reazioni più gravi, a causa della sensibilizzazione allergica ad alcune componenti presenti all’interno del veleno iniettato dall’insetto nella nostra pelle.

Cosa succede quando un imenottero ci punge? Possiamo notare bruciore, dolore, rossore e anche prurito. Se notiamo questi sintomi solo ed esclusivamente nella zona interessata dalla puntura, allora non dobbiamo assolutamente preoccuparci, soprattutto se è una reazione limitata e non esagerata. Dovrebbe anche passare dopo poco tempo.

L’allergia interviene quando la reazione è eccessiva, ha una forte estensione, i sintomi sono più gravi e durano di più nel tempo. Possiamo anche notare rigonfiamento che dura fino a 10 giorni, ma anche febbre, oltre che reazioni in parti di pelle che non sono vicine alla zona dove l’insetto ci ha punto. Si possono anche presentare crisi d’asma e calo della pressione.

Secondo quanto apprendiamo dal sito dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, quasi 2 persone su 100 possono soffrire di reazione allergica dopo una puntura di api, vespe o calabroni. Cosa fare? Innanzitutto agite il prima possibile:

  • Rimuovete entro 20 secondi il pungiglione, velocemente e con un movimento rapido, usando delle pinzette o le unghie.
  • Applicate un impacco freddo nella zona interessata.
  • In caso di dolore potete anche somministrare un farmaco analgesico o un antistaminico. Localmente si può usare una pomata cortisonica.
  • Cercate di capire qual è l’insetto responsabile.
  • In caso di reazione allergica grave contattare il medico o il pronto soccorso.
  • Se la reazione è stata molto grave, meglio prenotare una visita allergologica.
  • In caso di reazioni molto gravi è necessario somministrare una dose di adrenalina nella coscia per via intramuscolare, che si può ripetere dopo 10 minuti se risultasse necessario.

Foto iStock

Leggi anche

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento2 giorni ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola3 giorni ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori6 giorni ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola6 giorni ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola1 settimana ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere2 settimane ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola2 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola3 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Sicurezza bambini3 settimane ago

Proteggere i bambini da cyberbullismo, truffe e molestie online: strumenti e consigli

Navigare in Internet può essere un’avventura emozionante per i nostri figli, piena di opportunità di apprendimento e di occasioni di...

mamma figlia turiste vacanze mare mamma figlia turiste vacanze mare
Scuola3 settimane ago

Consigli per le vacanze estive: mantenere attivo l’apprendimento

Le vacanze estive non dovrebbero essere un periodo di totale inattività. Ecco qualche consiglio per mantenere attivo l’apprendimento. Le vacanze...

bambina che impara a gestire i soldi bambina che impara a gestire i soldi
Scuola3 settimane ago

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica per preparare gli studenti alle sfide economiche della vita adulta. L’educazione...