Anche i neopapà soffrono di depressione post parto

La depressione post parto non è una prerogativa delle mamme, colpisce anche il 4,4% dei papà

depressione post parto neo papà

La depressione post parto non riguarda solo le mamme ma anche i neopapà, anche gli uomini soffrono di questa patologia insidiosa e silenziosa che può avere conseguenze molto gravi. Uno studio pubblicato da Jama Pediatrics della Indiana University ha pubblicato i dati degli screening fatti sui genitori ed è emerso che il 5% delle neo mamme soffre di depressione post partum, ma che ne soffre anche il 4,4% dei neopapà.

La depressione è una malattia molto grave che, purtroppo, tende ad essere sottovalutata, e lo è ancor di più quella post partum di cui solo da qualche anno si inizia a parlare apertamente. Avere un bambino è bellissimo ma comporta cambiamenti radicali e incredibili, oltre che sbalzi ormonali e difficoltà fisiche: il corpo che deve riprendersi, gli ormoni stabilizzarsi e bisogna fare i conti con le difficoltà dell’allattamento e le poche ore di sonno.

La cosa che forse in pochi sanno è che i bambini che vivono con genitori depressi tendono a loro volta a mostrare i sintomi della depressione da adolescenti.

Erika Cheng, l'autrice principale dello studio, ha spiegato:

“Il fatto che così tanti neopapà abbiano questo problema è significativo perchè la depressione può avere conseguenze serie se non è trattata. Sappiamo che i padri depressi sono meno vicini ai figli, e questo può portare a problemi cognitivi e comportamentali. I papà non dovrebbero nascondere i sintomi - sottolinea - perchè possono avere un aiuto professionale”.

Erika Cheng

Il primo passo per superare la depressione post parto è ammettere di avere un problema, non c’è niente di cui vergognarsi: prima si inizia a porre rimedio, prima si guarisce.

via | ansa
foto | iStock

  • shares
  • Mail