Togliere il pannolino, l'80% dei genitori rinvia il momento critico

Quando togliere il pannolino ai bambini? In estate è il periodo migliore. Sempre più genitori, però, ritardano il momento.

Togliere il pannolino

Togliere il pannolino, un momento di passaggio davvero molto importante per ogni bambino. Ma molto difficile, sia per i piccolini, che dopo un paio o più anni di pannolino devono passare al vasino, sia per i genitori che devono affrontare un momento molto delicato. Gli esperti sottolineano che l'estate è il periodo migliore per dedicarsi a questa operazione, che viene spesso rinviata dai genitori, con tanti bambini che arrivano all'asilo ancora con il pannolino in bella vista.

Secondo gli ultimi dati, pare che l'80% dei genitori tenda a rinviare il momento del passaggio dal pannolino al vasino. Gli esperti consigliano di provarci dopo il secondo anno di vita, il momento ideale, come sottolineato dal pediatra Italo Farnetani, professore ordinario alla Libera università degli Studi di scienze umane e tecnologiche di Malta.

L'estate è il periodo migliore, sia perché è più facile lavare e pulire dopo eventuali incidenti, anche perché così si possono evitare i problemi legati all'uso del pannolino con le temperature alte:

Non è una questione di marca o qualità: l'urina esce a 37 gradi, sigillata in un microambiente umido che, con il caldo esterno, può danneggiare l'epidermide delicata dei bambini: l'eritema da pannolino è infatti una vera e propria ustione.

Secondo l'esperto oggi solo il 20% toglie ai bambini il pannolino nel momento giusto: l'età per togliere il pannolino è di 24 mesi per le femmine e dopo i 26 mesi per i maschi. Il 10% lo fa dopo i 3 anni. Perché si rinvia? Perché non è facile come operazione. Sono tanti gli incidenti in cui si può incappare: letti e divani bagnati, lavatrici, panni sporchi, incidenti quando si è in giro. Per i piccoli è una novità e non tutti i bambini reagiscono allo stesso modo ai cambiamenti. Prima dei 2 anni è più difficile, ma dopo i 2 anni sarebbe il periodo migliore, accompagnandoli alla scoperta di questa novità con calma.

E' importante evitare alcuni errori: molti mettono il bimbo sul vasino troppo a lungo, magari circondandolo di giocattoli, ma così diventa un gioco e il piccolo non lo collegherà con i bisognini. E' bene aspettare fino a quando il bambino non si accuccia o dà segno di dover fare la pipì. Teniamo inoltre il bimbo vestito leggero, in modo da poterlo cambiare spesso in caso di 'incidenti', e non colpevolizziamolo se qualche volta segnala in ritardo il bisogno di andare in bagno". Un salvamaterasso assorbente è un valido aiuto. Infine un errore gravissimo, da non fare mai, è quello di "tornare indietro: se è iniziata l'operazione vasino, i pannolini devono sparire.

Foto iStock
  • shares
  • Mail