Seguici su

Educazione

Chat e social network aumentano il rischio di deficit di attenzione nei ragazzi

Un uso assiduo di chat e social network raddoppia il rischio di sviluppare il disturbo da iperattività e deficit di attenzione (ADHD).

social e adhd

Chat, social network, smartphone e in generale gli apparecchi multimediali tendono a creare dipendenza, quando si è molto giovani non sempre si riesce a governare questi mezzi e spesso ci si ritrova succubi del telefono. Una ricerca americana ha analizzato il rapporto che c’è tra l’utilizzo dei social & Co. e il disturbo da iperattività e deficit di attenzione (ADHD).

I risultati non lasciano spazio a dubbi: gli adolescenti che utilizzano molto chat e social hanno un rischio doppio rispetto a coetanei di sviluppare disturbi comportamentali. Lo studio è stato condotto da Adam Leventhal dell’Università della Southern California ed è stata poi pubblicata sul Journal of the American Medical Association. La tecnologia mobile offre stimoli continui di elevato impatto e in ogni momento della giornata, veniamo interrotti centinaia di volte al giorno e questo è pericoloso per i teenager, perché se già ne risentiamo noi adulti, figuriamo i ragazzini.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/144032/come-educare-i-bambini-alluso-consapevole-dei-social-network”][/related]

Lo studio è stato condotto su un campione di 4100 ragazzi di scuola superiore – tra i 15 e i 16 anni – sono stati analizzati in modo da individuare chi non aveva già problemi comportamentali, sono stati individuati 2.587 giovani senza ADHD. I ragazzi sono stati suddivisi in gruppi in base alla frequenza di uso di 14 piattaforme, dopo due anni sono stati analizzati i ragazzi per capire se i social e la tecnologia mobile provocano la comparsa dei sintomi del disturbo da iperattività e deficit di attenzione (ADHD). I risultati sono stati abbastanza preoccupanti: chi utilizza assiduamente i media digitali ha una probabilità doppia di sviluppare problemi comportamentali rispetto a chi li usa con parsimonia.

Adam Leventhal ha dichiarato: [quote layout=”big” cite=”Adam Leventhal]“Possiamo affermare con sicurezza che i teenager esposti a elevati livelli di media digitali hanno un rischio significativamente più elevato di sviluppare sintomi di ADHD in futuro”.[/quote]

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/196092/per-pubblicare-foto-dei-figli-sui-social-network-i-genitori-devono-essere-daccordo”][/related]

Foto | iStock
via | ansa

Leggi anche

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento2 giorni ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola3 giorni ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori6 giorni ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola6 giorni ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola1 settimana ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere2 settimane ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola2 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola3 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Sicurezza bambini3 settimane ago

Proteggere i bambini da cyberbullismo, truffe e molestie online: strumenti e consigli

Navigare in Internet può essere un’avventura emozionante per i nostri figli, piena di opportunità di apprendimento e di occasioni di...

mamma figlia turiste vacanze mare mamma figlia turiste vacanze mare
Scuola3 settimane ago

Consigli per le vacanze estive: mantenere attivo l’apprendimento

Le vacanze estive non dovrebbero essere un periodo di totale inattività. Ecco qualche consiglio per mantenere attivo l’apprendimento. Le vacanze...

bambina che impara a gestire i soldi bambina che impara a gestire i soldi
Scuola3 settimane ago

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica per preparare gli studenti alle sfide economiche della vita adulta. L’educazione...