Lavoretti per bambini: come fare la sabbia colorata

Come fare la sabbia colorata con i consigli di Bebeblog, un lavoretto veloce e molto economico da fare con i bambini.

sabbia colorata

L’estate è il periodo migliore per fare i lavoretti con i bambini, si ha più tempo e le temperature miti permettono asciugature rapide e senza incidenti di percorso. Oggi vi proponiamo un lavoretto molto carino e adatto ai bambini di tutte le età: la sabbia colorata fatta in casa.

La sabbia colorata si può utilizzare per giocare e costruire castelli, ma anche per creare disegni e quadretti con la colla, è davvero versatile e i bimbi possono giocare in autonomia. L’unico requisito per questo progetto è che i bambini siano abbastanza grandi da capire che la sabbia non si mangia, ma eventualmente potete supervisionare e offrire il vostro aiuto.

Per creare la sabbia colorata serve innanzitutto la sabbia, potete comprarla oppure usare quella del mare, più è tendente al bianco o al grigio meglio è, ma in ogni caso otterrete sempre tinte abbastanza opache e poco brillanti, ma fa parte del gioco!

Dividete la sabbia in 3 – 4 ciotoline e in ognuna mettete un pochino di colore a tempera e qualche cucchiaio di acqua, mescolate bene fino ad avere un composto omogeneo. Fate asciugare la sabbia lontano dai occhi curiosi dei bambini e quando sarà asciutta, potete utilizzarla per i vostri progetti. Potete fare dei disegni astratti e attaccare sopra la sabbia colorata stendendo sotto la colla stick o quella vinavil, oppure farla scivolare tra le mani o creare delle sfumature su dei fogli grandi di cartone.

Se usate la sabbia per creare dei disegni, e li fissate con la colla, potete anche creare dei quadretti da appendere nella cameretta.

Con la sabbia colorata potete anche riempire dei vasetti alternando i vari colori e facendo degli strati, magari riprendendo le sfumature del mare e del cielo o quelli del tramonto.

Foto | da Pinterest di Megan Berger

  • shares
  • Mail