Seguici su

Crescita

Inserimento nido, tempi e consigli utili per il primo anno di asilo

Inserimento nido, ecco utili consigli per i genitori alle prese con il primo anno di asilo nido dei loro pargoletti.

Inserimento nido

[related layout=”left” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/197525/primo-asilo-nido-vegano-in-germania-scoppia-la-polemica”][/related]Inserimento nido, cosa devono sapere i genitori? Che potrebbe essere un periodo lungo, molto lungo. Ci sono bambini, anche piccolissimi, che si adattano alla perfezione al nuovo ambiente, alle maestre e ai compagni, mentre altri fanno difficoltà. In moltissimi asili nido, poi, la procedura per l’inserimento al nido è abbastanza lunga e complicata, soprattutto se mamma e papà lavorano.

Come l’inserimento alla scuola dell’infanzia, anche per l’asilo nido, nel primo periodo potrebbe essere richiesto l’affiancamento dei genitori. Per poche ore o in momenti precisi della giornata. Altre volte, invece, i bambini vengono accolti nella struttura gradualmente: prima per un’ora, poi per un periodo più lungo di tempo, fino al completo inserimento a scuola. Quanto può durare l’inserimento al nido? Dipende da ogni istituto, ma ci potrebbero volere anche giorni o settimane. Quindi prepariamoci non solo chiedendo permessi al lavoro, ma anche ad affrontare un momento così importante per la vita non sono dei bambini, ma di tutta la famiglia.

Inserimento al nido, consigli

  • Mantenete la calma e chiedete tutte le informazioni: quanto tempo durerà l’inserimento al nido, le modalità, se è necessaria la presenza di uno o di entrambi i genitori. Così da potervi organizzare al meglio.
  • Se i bambini sono piccolissimi non ci verrà in mente di raccontare loro quello che accadrà. Invece dovremo farlo, dovremo raccontare come sarà bello andare al nido, giocare con altri bambini e con le maestre.
  • Cercate di parlare sempre con calma e pacatezza dell’asilo nido con i bambini, perché loro “respirano” la nostra calma e la nostra positività.
  • Non sgridate il bambino se l’inserimento va male: ci vogliono calma e pazienza. E ricordiamoci che ogni bambino ha i suoi tempi: magari ci sono bambini che in un giorno si adattano e altri che hanno bisogno di più tempo.
  • Se l’inserimento risulta difficile, chiedete consiglio alle maestre: dovete lavorare insieme, come una squadra, per il bene dei piccolini.
  • L’inserimento graduale serve proprio a spiegare ai bambini che mamma e papà vanno via, ma per poco tempo, e torneranno sempre. Potete fare delle prove prima a casa, con gente che conoscono, per capirne le reazioni e affrontare eventualmente il “problema”.
  • Chiedete alle maestre se il bambino può portare all’asilo nido il suo peluche preferito o qualcosa che gli ricordi casa, così da essere più tranquillo in vostra assenza.
  • Se piangono lasciateli esprimere le sue emozioni e consolatelo, continuando a ricordargli quanto starà bene lì e che mamma e papà torneranno presto a prenderli.
  • Tornati a casa, se i bambini sono abbastanza grandi, parlate di quello che hanno fatto. Ma anche se sono piccoli, ricordate quanto è stato bello questo o quel momento (chiedendo ovviamente prima alle maestre cos’hanno fatto).

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/193256/bonus-asilo-nido-come-presentare-la-domanda”][/related]

Foto iStock

Leggi anche

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola20 ore ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori4 giorni ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola4 giorni ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola7 giorni ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere1 settimana ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola2 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola2 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Sicurezza bambini3 settimane ago

Proteggere i bambini da cyberbullismo, truffe e molestie online: strumenti e consigli

Navigare in Internet può essere un’avventura emozionante per i nostri figli, piena di opportunità di apprendimento e di occasioni di...

mamma figlia turiste vacanze mare mamma figlia turiste vacanze mare
Scuola3 settimane ago

Consigli per le vacanze estive: mantenere attivo l’apprendimento

Le vacanze estive non dovrebbero essere un periodo di totale inattività. Ecco qualche consiglio per mantenere attivo l’apprendimento. Le vacanze...

bambina che impara a gestire i soldi bambina che impara a gestire i soldi
Scuola3 settimane ago

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica per preparare gli studenti alle sfide economiche della vita adulta. L’educazione...

papà legge libro al figlio papà legge libro al figlio
Salute e benessere3 settimane ago

Shampoo anticaduta per capelli che si spezzano: quale scegliere?

Quando i capelli si indeboliscono, è frequente che si spezzino e cadano o rimangano impigliati nella spazzola, quando li pettiniamo. ...