Come organizzare le attività extrascolastiche di due bambine

Come organizzare le attività extrascolastiche di due bambine? Tutti i genitori sognano la bacchetta magica!

Come organizzare le attività extrascolastiche

Come organizzare le attività extrascolastiche? Non è facile con un figlio, figuriamoci con due figli o più, quando bisogna incastrare tutto quanto. Ogni genitore sogna la bacchetta magica o il dono dell'ubiquità per poter rendere felici i nostri bambini e permettere loro di praticare lo sport o l'attività che preferiscono fare. Purtroppo, però, è davvero molto difficile.

Le cose vanno meglio quando i bambini fanno la stessa attività o frequentano lo stesso edificio, così da non doverci trasformare in tassisti sempre di corsa su e giù tra un impegno e l'altro. Le cose, invece, si fanno più difficili quando le bambine non solo scelgono attività diverse, ma gli orari coincidono o il tempo tra un corso e l'altro è risicato. E noi finiamo per essere sempre in macchina! Come possiamo organizzare lo sport e le altre attività extrascolastiche dei nostri figli?


Come organizzare le attività extrascolastiche


Per organizzare le attività extrascolastiche delle bambine, ecco qualche consiglio che speriamo possa tornarvi utile:


  • A settembre organizzatevi e cercate di informarvi sui corsi per i quali i bambini hanno mostrato interesse: portateli anche alle prove, così da fare subito una scrematura. L'importante è che siano loro a scegliere, facendo però capire se ci sono degli ostacoli.

  • Cercate di capire quali sono gli orari e come potete incastrare tutto. Sì, è un lavoro e sappiate che vi porterà via un sacco di tempo.

  • Se ci sono degli amichetti o dei compagni di classe che seguono le stesse cose, combinate delle macchinate, così da alleviare l'incombenza a tutti.

  • Chiedete aiuto ai nonni, agli zii, a baby sitter o a qualche santo che possa darvi una mano.

  • Se proprio non riuscite a incastrare tutto, provate delle alternative, magari in altre strutture. E se nemmeno questo è possibile, sedetevi a un tavolo con i bambini per capire come fare. Così li responsabilizzerete e la decisione non cadrà dall'alto.

  • In tutto questo, magari, incastrate qualche momento anche per voi: chissà, magari fanno corsi per mamme e papà mentre ci sono quelli dei bambini. Gestori di palestre o affini, pensateci: noi ve ne saremmo grati!


Foto iStock
  • shares
  • Mail