Seguici su

Scuola

Bambini stranieri esclusi dalle mense scolastiche a Lodi

A Lodi i bambini stranieri sono starti esclusi dalle mense scolastiche e dagli scuolabus per dei cavilli legali voluti dal nuovo sindaco leghista.

Bambini stranieri esclusi dalle mense scolastiche a Lodi

A Lodi c’è una situazione davvero ai limiti dell’assurdo, a causa di una serie di cavilli voluti dal sindaco leghista Sara Casanova, i bambini stranieri non possono usufruire, al pari di quelli italiani, dei prezzi agevolati per la mensa e lo scuolabus. Il Nuovo Regolamento per Prestazioni Sociali Agevolate prevede che le persone senza cittadinanza italiana debbano avere dei documenti aggiuntivi per poter avere accesso ai servizi scolastici. Il problema è che questi documenti sono quasi impossibili da avere, perché bisogna dimostrare la nullatenenza nei Paesi d’origine, ma spesso ci si ritrova inghiottiti in maglie burocratiche e mancanza di mezzi che rendono impossibile anche avere un foglio di carta. Queste cose sono complicate anche nei nostri italianissimi e inefficientissimi paeselli, figuriamoci quando le comunicazioni interessano paesi che si trovano dall’altra parte del mondo.

Fino all’anno scorso i benefici sui servizi scolastici venivano garantiti in base all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, cioè dall’ISEE che va a valutare la “ricchezza” della famiglia. Non solo i documenti richiesti sono difficili da recuperare, ma poi al Comune di Lodi vengono anche rifiutati molto facilmente, a settembre su 132 domande, 3 sono passate come corrette o da valutare e 129 sono state rifiutate.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/201795/quanto-costa-mandare-i-bambini-a-scuola-in-italia”][/related]

Senza le agevolazioni sul reddito, le famiglie straniere passano direttamente alla fascia alta e quindi i singoli pasti passano da 2 a 5 euro e l’abbonamento trimestrale dello scuolabus da 90 a 210 euro. Soldi che queste famiglie non hanno e che quindi costringono i genitori ad accompagnare i bimbi a scuola al mattino, andarli a prendere all’ora di pranzo, portarli a casa per farli mangiare, e poi riaccompagnarli a scuola e infine andarli a riprendere all’uscita. Tutto ciò è spesso difficilissimo o incompatibile con il lavoro. Un’altra soluzione è che i bambini si portano il pranzo da casa, che andrebbe anche bene, solo che per delle regole di igiene il “cibo esterno” non può essere servito insieme a quello delle mense scolastiche e quindi i bimbi stranieri vengono sistemati in un’altra sala adibita a mensa. Sembra una situazione pericolosamente simile ai rubinetti separati per bianchi e neri dell’America degli anni ‘50.

Questi provvedimenti interessano soprattutto le scuole materne ed elementari dove merenda e pranzo sono anche momento di aggregazione e svago, oltre ai disagi economici e logistici, è un po’ come emarginare questi bambini. E al giorno d’oggi coltivare odio, discriminazione ed emarginazione è quanto di più assurdo si possa fare.

È giusto far rispettare le regole ma bisogna fare in modo che sia possibile mettersi in regola, richiedere documenti che si sa bene che quasi nessuno potrà avere è scorretto. E se regole devono essere, che lo siano per tutti, perché sono tantissimi anche gli italiani che risultano nelle fasce basse di reddito e poi vivono in ville che farebbero impallidire Paperon De Paperoni.

In tutto questo non dimentichiamo che le scuole senza alunni chiudono e vengono accorpate e questo significa perdere posti di lavoro e servizi per i cittadini. I bambini stranieri contribuiscono alla formazione delle classi e dobbiamo prenderne atto, perché nel giro di qualche anno potrebbe esserci una migrazione da Lodi e qualche altra città dove i bambini non vengono discriminati.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/201849/zaino-di-scuola-troppo-pesante-i-consigli-per-ridurre-il-carico”][/related]

Foto | iStock
via | tpi, ilpost, ilfattoquotidiano, corriere

Leggi anche

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola20 ore ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori4 giorni ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola4 giorni ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola7 giorni ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere1 settimana ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola2 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola2 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Sicurezza bambini3 settimane ago

Proteggere i bambini da cyberbullismo, truffe e molestie online: strumenti e consigli

Navigare in Internet può essere un’avventura emozionante per i nostri figli, piena di opportunità di apprendimento e di occasioni di...

mamma figlia turiste vacanze mare mamma figlia turiste vacanze mare
Scuola3 settimane ago

Consigli per le vacanze estive: mantenere attivo l’apprendimento

Le vacanze estive non dovrebbero essere un periodo di totale inattività. Ecco qualche consiglio per mantenere attivo l’apprendimento. Le vacanze...

bambina che impara a gestire i soldi bambina che impara a gestire i soldi
Scuola3 settimane ago

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica

Insegnare il valore del denaro attraverso la routine scolastica per preparare gli studenti alle sfide economiche della vita adulta. L’educazione...

papà legge libro al figlio papà legge libro al figlio
Salute e benessere3 settimane ago

Shampoo anticaduta per capelli che si spezzano: quale scegliere?

Quando i capelli si indeboliscono, è frequente che si spezzino e cadano o rimangano impigliati nella spazzola, quando li pettiniamo. ...