Filastrocche per bambini, Autunno

Quali filastrocche per bambini raccontare ai nostri bambini per parlare loro d'autunno?

bambini autunno

Le filastrocche per bambini sono un forte aiuto per poter spiegare tutto quello che c'è da sapere su ogni cosa. Potrebbe essere un ottimo modo per imparare tante belle nozioni che a scuola, con i classici metodi, non riescono proprio a mandare giù. Con le rime e qualche bella storiella, magari da canticchiare, diventa tutto più facile, non vi pare?

La stagione autunnale è iniziata e sicuramente i più piccoli di casa saranno eccitati per le foglie che cadono e il mondo che cambia colore. Certo, sono ritornati a scuola dopo le vacanze estive e ora le temperature sono quelle più fredde, ma tra un po' arriverà il Natale con i suoi regali e magari un po' di neve. L'autunno non è poi così male, come farlo capire anche ai più piccoli di casa? Come spiegare ai bambini come cambieranno le cose da settembre in poi, quando la natura si mostrerà sotto un nuovo aspetto, altrettanto affascinante anche se molto diverso?

Ecco a voi la bellissima filastrocca per bambini "Autunno" di G. Gasparini, da leggere insieme ai nostri bambini per prepararci alla stagione fredda. Così insieme potremo godere sicuramente di tutto il bello che anche la prima stagione fredda porta con se.


Autunno


Foglie rosse, foglie gialle,
volan via come farfalle:
resta nudo l’alberello,
nudo, spoglio e poverello.
– Ma verrà la primavera! –
lo conforta l’uccellino
che venuto gli è vicino.
– Fiori e nidi tu riavrai,
e in letizia canterai,
e con te canterò anch’io
lodi e grazie al buon Dio

Via | MaestraMary

Foto iStock

  • shares
  • Mail