Seguici su

Scuola

Sciopero 26 ottobre 2018 scuola: cosa c’è da sapere

Sciopero 26 ottobre 2018 scuola: ecco tutto quello che le famiglie devono sapere.

Sciopero 26 ottobre 2018 scuola

Sciopero 26 ottobre 2018 scuola: lezioni a rischio nella giornata di venerdì per uno sciopero generale che riguarderà anche le scuole italiane. Perché si sciopera? I sindacati di base chiedono che i loro diritti vengano rispettati, in particolare un aumento dei salari e delle pensioni, reddito garantito, una riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, l’abolizione del jobs act, salute e sicurezza sul lavoro, ma anche investimenti pubblici su ambiente e territorio per aumentare l’occupazione, pensione a 60 anni o al raggiungimento dei 35 anni di contributi, rappresentanza sindacale con elezioni libere, difesa del diritto di sciopero e manifestazione, contro la guerra e spese militari, abolire le disuguaglianze salariali e di genere, oltre che sociali.

Sciopero 26 ottobre 2018 scuola, chi aderisce

Per la scuola lo sciopero generale di venerdì 26 ottobre 2018 è stato indetto dall’associazione sindacale USI e coinvolge anche altre sigle come CUB, SGB, SI COBAS, USI – AIT, SLAI COBAS, SISA (Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente) e l’organizzazione sindacale CUB SUR per i settori scuola, università e ricerca. Venerdì prossimo, dunque, le lezioni potrebbero essere a rischio: ricordiamo, poi, che lo sciopero generale coinvolge sia gli insegnanti sia il personale ATA, come sottolineato dal comunicato del Sindacato Generale di Base:

Il personale ATA continua a pagare il prezzo più alto delle continue riforme peggiorative della scuola messe in atto da tutti i governi degli ultimi vent’anni.

Chi sciopera chiede

aumenti veri in busta paga, assunzioni che ripristinino organici sufficienti, il rispetto della dignità del personale ATA, il diritto al pensionamento a 60 anni o con 35 anni di contributi.

Tutti i genitori devono essere consapevoli che venerdì 26 ottobre potrebbero non trovare i docenti e il personale ATA a scuola e quindi dovrebbero ritornare a casa, se la scuola venisse chiusa per mancanza di personale. Meglio informarsi prima, anche se docenti e altri lavoratori non sono tenuti a informare circa la decisione o meno di scioperare.

Foto iStock

Leggi anche

Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna
Intrattenimento1 giorno ago

Ortisei: la meta di vacanze nel cuore della splendida Val Gardena

Tra le tante destinazioni fra cui è possibile scegliere quando si programma un soggiorno in Alto Adige, non si può...

Papà accompagna la figlia a scuola Papà accompagna la figlia a scuola
Scuola1 giorno ago

Affrontare il cambio di scuola: come supportare i bambini

Ecco qualche consiglio per supportare i bambini per il cambio scuola. Il cambio di scuola è un momento di grande...

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola4 giorni ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere5 giorni ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola6 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola1 settimana ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola2 settimane ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola4 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...