Bambini, vademecum per i genitori per scegliere il regalo di Natale

Un bel regalo di Natale per un bambino deve essere scelto secondo alcuni criteri, come qualità, età, costo, durata e valenza educativa.

Manca un mese al Natale e i bambini saranno già eccitati. Hanno scritto le letterine? Se state valutando cosa fargli trovare sotto l’albero, ricordatevi che è necessario puntare alla qualità e non alla quantità (meglio un gioco in meno ma conforme alle normative di sicurezza europee). Il sito di giocattoli, giocattoli.net, ha creato una sorta di vademecum per scegliere consapevolmente i prodotti migliori.


  • Età. Bisogna rispettare l’età dei bambini sia per un tema di sicurezza sia perché i giocattoli sono studiati per migliorare le competenze dei piccoli in base alla fascia di età.
  • Preferenza del bambino. Un regalo deve anche corrispondere ai gusti di chi lo riceve, questa regola vale per i piccoli e per i grandi.
  • Personaggi. Il marketing è l’anima del commercio e così anche i bambini sono sedotti dai loro personaggi dei cartoni preferiti. Scegliere i beniamini vuol dire sicuramente far felice il piccolo di casa.
  • Durata. Quanto costa questo gioco e quanto deve durare? Quanto servirà realmente al piccolo? È importante comprendere la mole del proprio investimento per non sprecare soldi. Considera anche se in casa hai fratelli che potrebbero a loro volta apprezzare il prodotto magari più in là nel tempo.
  • Divertimento.

Il gioco deve avere anche una valenza educativa. Alcuni prodotti sono decisamente fini a se stessi, altri invece potrebbero influenzare atteggiamenti negativi. È importante che i genitori tengano in considerazione tutto.

giocattoli.net

  • shares
  • Mail