Sigillatura denti dei bambini, cos'è?

Cos'è la sigillatura dei denti dei bambini? Fa male? Ecco tutto quello che c'è da sapere in merito.

Sigillatura denti bambini

Cos'è la sigillatura dei denti? Ai bambini serve? Ci sono molti dentisti che solitamente consigliato questo trattamento, per grandi e piccini, per poter prevenire la carie. In pratica i solchi sulla superficie dei molari viene ricoperta da un particolare materiale, che consente di dimezzare il rischio di sviluppare la carie. Ci sono esperti che consigliano di eseguire il trattamento intorno ai 5-7 anni, quando crescono. Ma non tutti concordano sul fatto che sia utile.

La sigillatura dei molari in età pediatrica dimezza il rischio di carie. Prevenendo così il disturbo. È un intervento che non necessita anestesia, non è invasiva e non fa male. Sigillare i molari è semplice e veloce (pochi minuti per ogni dente) e di solito i bambini non si lamentano. Ovviamente con il passare degli anni l'effetto protettivo diminuisce, ma si può eseguire anche una seconda applicazione.

A tre anni la sigillatura ha un effetto preventivo pari all'87,1%, a quattro anni al 76,3% e a nove anni al 65%. Potrebbe essere un ottimo trattamento per prevenire la carie. Ma c'è anche chi non è d'accordo.

Uno speciale di Panorama, infatti, svela che potrebbe trattarsi solo dell'ultima "moda". C'è chi lo consiglia solo nel caso in cui la pulizia dei denti accurata non è possibile, come in caso di apparecchio utilizzato per poter raddrizzare i denti. Il rischio, infatti, è quello di sigillare i molari e poi scoprire che sotto si sono formate comunque delle piccole carie.

Meglio, dunque, chiedere consiglio al dentista che possa aiutarvi a prendere la decisione migliore per la salute dei denti del vostro bambino. Imparare a pulire bene i denti, spazzolandoli con cura, seguendo tutte le buone norme di igiene orale è fondamentale. Ed è prevenzione anche questa!

Foto iStock

  • shares
  • Mail