Faenza, alunna malata di leucemia: compagni fanno il vaccino per l'influenza

I compagni di un'alunna affetta da leucemia fanno il vaccino per l'influenza per proteggerla.

vaccino per l'influenza

Da Faenza ci arriva una bellissima storia di amicizia e di solidarietà. Il Resto del Carlino, infatti, racconta la vicenda di una bambina di 9 anni, che a maggio dello scorso anno ha ricevuto una terribile diagnosi: la ragazzina soffre di leucemia linfoblastica acuta di tipo B. La piccola è in cura nel reparto di oncoematologia dell'Ospedale di Rimini.

I suoi compagni, per permetterle di tornare a scuola serenamente e seguire le lezioni della quarta elementare insieme a loro, hanno fatto un gesto bellissimo. Alcuni di loro si sono vaccinati con il vaccino per l'influenza, così per lei sarà più sicuro tornare tra i banchi di scuola.

La bambina, infatti, è stata sottoposta a trattamenti di chemioterapia ed è stata messa in isolamento, perché i farmaci che prende con dosaggi molto elevati hanno messo a dura prova il suo sistema immunitario. Un virus come quello per l'influenza sarebbe per lei fatale. In tutto questo periodo la piccola è rimasta in contatto con i suoi compagni tramite videochiamate: la scuola ha anche comprato un computer portatile per consentirle di sentire vicini i suoi compagni. A causa delle basse difese immunitarie, però, il ritorno a scuola per lei sembrava impossibile.

Tra febbraio e marzo, però, al termine di un nuovo ciclo di terapie, la ragazzina di 9 anni potrebbe tornare a scuola. I medici, in una videochiamata, hanno spiegato alla classe che la vaccinazione antinfluenzale di almeno metà della classe poteva ridurre i rischi, mentre la madre, nella chat di classe, si è rivolta alle famiglie dei compagni.

18 bambini su 26 hanno accolto il suo appello, sottoponendosi al vaccino contro l'influenza che la Regione Emilia Romagna ha concetto in modo totalmente gratuito.

Foto iStock

Via | Ansa

  • shares
  • Mail