Genitori cercano allenatore privato di calcio per due bambini

I bambini si divertono con poco, quando c’è la fantasia. Quando ci sono i soldi, però, i genitori perdono il lume. È così che si legge sul portale inglese Childcare che una famiglia di Londra sta cercando un allenatore o giocatore di calcio, anche con carriera già terminata, per intrattenere i figli di 8 e 10 anni i magari farli diventare dei campioni. La richiesta è accompagnata da un’offerta economica di tutto rispetto: lo stipendio è di quasi 85mila euro l’anno (75.000 sterline). L’annuncio è molto chiaro:

I genitori non vogliono che i due bambini si ritrovino «bloccati come loro a 40 anni con una posizione lavorativa che non li soddisfa». I ragazzi, sempre secondo mamma e papà, sono molto talentuosi.

Il potenziale allenatore deve quindi essere un esperto di calcio, da deve saper fare un po’ da tata. E lo stipendio include la malattia retribuita e 30 giorni di ferie l’anno. Il primo contratto sarà di 6 mesi, ma con possibilità di estensione in caso di soddisfazione reciproca.

Cerchiamo un ex-allenatore o giocatore che abbia esperienza nell'assistenza all'infanzia per essere la loro tata, aiutandoli anche ad allenarsi. A parte le altre mansioni di assistenza all'infanzia, vorremmo che formassero i nostri ragazzi per due ore dopo la scuola tre volte durante la settimana, così come venisse con noi alle partite la domenica. Vorremmo anche che il candidato selezionato organizzasse un corso intensivo di tre settimane durante le vacanze estive di sei settimane.

Che ne pensati? C’è da chiedersi questi genitori insoddisfatti quali professioni abbiano scelto per loro e quale sia il loro reddito, perché 75mila sterline per sei mesi è più di quanto prenda un dirigente aziendale. Se vi interessa, ovviamente, siate rapidi.

  • shares
  • Mail