Meghan Markle e principe Harry, scuola americana per il royal baby?

L’Eton College potrebbe non essere la scuola di George, ma soprattutto non sarà la scuola del bambino di Meghan Markle e del principe Harry.

Non è ancora nato eppure si parla già di scuola. È questa la dura vita di un royal baby che deve avere la vita pianificata fin da subito. Manca ormai un mese alla nascita del primogenito di Harry e Meghan Markle: non è destinato a diventare Re, dunque è legato alle etichette come il piccolo George e la mamma non vuole far dimenticare le sue origini americane. Secondo il Times, il bambino potrebbe non frequentare il tradizionale (e prestigioso) Eton College, dove si sono formati il padre e zio William, bensì una scuola americana.

In realtà l’Eton College è a rischio anche per George. Per il bimbo di Meghan, l’Eton risulta essere molto comodo anche a livello logistico. È a pochi minuti di distanza dalla nuova dimora dei duchi del Sussex a Windsor. Eppure la mamma non sembra proprio aperta a questa opzione e sta spingendo per l’ American Community School.

Si tratta di un campus, molto elegante, si trova di fronte al Windsor Great Park ad Egham, nel Surrey. È una scuola ambita, frequentata da gente di tutto il mondo. Secondo il Times, gli alunni provengono da 60 Paesi. Tra i valori, ci sono proprio la mentalità internazionale e la sostenibilità (sappiamo quanto ci tenga la Markle). E per una volta sarebbe anche una scelta economica: la scuola americana costa circa la metà di quella inglese.

  • shares
  • Mail