Gravidanza, come stimolare i movimenti fetali

Qualche consiglio per stimolare i movimenti fetali soprattutto l’ultimo trimestre di gravidanza.

Sigarette elettroniche sconsigliate in gravidanza

Ci sono bambini che passano la loro giornata (o peggio la notte) a prendere a calci la mamma. Non è il massimo per la povera mamma che magari sta cercando di riposare, ma una cosa è sicura: il bimbo sta bene e sguazza felice nel liquido amniotico. È importante dunque monitorare i movimenti fetali. Se hai la sensazione che non si muova o semplicemente vuoi sentirti più tranquilla, ci sono dei piccoli accorgimenti che puoi seguire per stimolare il movimento.

Prima di tutto devi considerare che i bambini, nel grembo materno, hanno le stesse attività e bisogni degli altri. Per questo motivo, a volte il bambino dorme, e quindi i movimenti che fa sono rari . Ci sono madri che non hanno abbastanza liquido amniotico nel loro utero e anche questo potrebbe essere una causa per cui lo senti poco. Inoltre, durante le ultime 4 settimane di gestazione, il bambino si sta preparando a nascere. I suoi periodi di riposo sono più lunghi e lo spazio è ridotto essendo diventato grande.

Puoi provare posizionando una torcia sul ventre e spostando un po’ la luce. Altrimenti, usa la musica a un volume medio. La musica si propaga sotto forma di onde che possono essere trasmesse dall'acqua (il liquido amniotico), attraverso i movimenti delle onde. È facile da percepire nel bambino.

Ottimi sono anche i massaggi: soprattutto nell’ultimo trimestre massaggia la zona in cui percepisci di più con il bambino. Un altro modo per attirare la sua attenzione è con la voce: parla con lui. Ricordati inoltre di magiare sano: tutti i cibi consumati dalla madre possono essere assaggiati dal bambino dal sesto mese di gestazione. Mangiando cibi sani con sapori diversi, si stimolano le papille gustative del bambino. Alimenti come pesce, frutta, verdura e carne devono essere inclusi nella dieta.

.

  • shares
  • Mail