Bambini autistici, l’App che li aiuta a gestire le emozioni

Una nuova app aiuterà i bambini autistici a gestire le loro emozioni: è un dispositivo studiato per aiutare le famiglie con minori disponibilità economiche.

bambino autismo

Gestire le emozioni per i bambini autistici è sempre molto complicato. È stata però creata un’app che potrebbe essere di grande aiuto. Si tratta di AI Monkey, programma studiato dall'ospedale Xinhua di Shangai e l'Univeristà di Cambridge. Come funziona? Usa l'intelligenza artificiale per aiutare i ragazzini con autismo a imparare cose nuove, divertendosi. Il gioco, provvisto di riconoscimento facciale, si rivolge ai piccoli tra i 2 e i 4 anni.

"I bambini autistici di solito iniziano a mostrare sintomi quando hanno 18 mesi e la condizione viene diagnosticata all'età di 30 mesi. Il periodo tra 2 e 4 anni è fondamentale per lo sviluppo del cervello, quindi un intervento e un addestramento adeguati possono controllare e migliorare le loro condizioni. I bambini autistici non riescono a elaborare bene gli stimoli sociali o la comunicazione".

Ha spiegato Li Fei dell'ospedale Xinhua. Questa app sarà molto importante soprattutto per le famiglie che hanno meno disponibilità economiche e non potranno affrontare strutture costose.

"Abbiamo bisogno di scoprire quante volte un bambino ha bisogno di giocare ogni giorno e per quanto tempo è necessario farlo ogni volta. Stiamo anche radunando bambini autistici per le prove cliniche e conducendo valutazioni onnicomprensive".

  • shares
  • Mail