Sangue dal naso nei bambini, come fermarlo

Sangue dal naso nei bambini, come fermarlo? Ecco cosa dobbiamo fare e cosa non dobbiamo assolutamente fare.

Sangue dal naso bambini come fermarlo

Sangue dal naso bambini come fermarlo? Di solito i genitori vanno un attimo in apprensione quando vedono uscire del sangue dal naso dei loro bambini. Nella maggior parte dei casi non c'è niente di cui preoccuparsi. L'epistassi è un disturbo molto comune, infatti. Le cause possono essere diversi: capillari fragili, infezioni delle vie respiratorie, traumi, ipertensione arteriosa, disturbi della coagulazione, mucosa asciutta. In casi rari si parla anche di malformazioni congenite.

I bambini tra i 2 e i 10 anni sono più colpiti, ma anche negli adulti si può verificare con frequenza. Anche se si tratta di un disturbo che nella maggior parte dei casi non deve destare preoccupazione, è bene sapere cosa fare e cosa non fare in caso di sangue che esce dal naso.

Come fermare il sangue dal naso


Cosa fare in caso di epistassi nei bambini?


  • tenete la testa leggermente piegata in avanti

  • dovete respirare con la bocca

  • chiudete la punta del naso tra pollice e indice, dovete fare una piccola pressione

  • chiamate il medico se gli episodi sono frequenti e ravvicinati nel tempo

  • andate dal medico se l'emorragia non si arresta in 20 minuti


Cosa non fare


E poi ci sono le cose da non fare: cose che siamo abituati a fare fin da piccoli, perché crediamo facciano bene, ma non è affatto così!


  • non tenete la testa indietro, perché il sangue andrà allo stomaco causando nausea e vomito ed eviterete anche colpi di tosse che andranno a peggiorare il quadro clinico

  • non applicate il ghiaccio, non serve a nulla

  • non mettete nel naso batuffoli di cotone o pezzi di fazzoletto o altri tamponi, per evitare che si appiccichino rendendo tutto ancora più difficile


Foto Pixabay
  • shares
  • Mail