Ossiuri nei bambini: sintomi e cura

Gli ossiuri sono i vermi intestinali e le infezioni nei bambini sono estremamente frequenti, soprattutto all’asilo e alle elementari.

Gli ossiuri nei bambini sono caratterizzati da un prurito molto forte al sederino, soprattutto nella zona anale. Alle bimbe prende anche quella vulvare. Purtroppo, spesso, questa condizione è accompagnata da un leggero dolore addominale. Che cosa sono gli ossiuri? Sono i cosiddetti vermi, appartenenti al gruppo dei nematodi.

Sono difficili da vedere a occhio nudo, ma sono molto comune. Un bambino su due circa ne soffre almeno una volta nella vita e non ha nulla a che vedere con le condizioni igieniche. I vermi si possono prendere in qualsiasi periodo dell’anno (non hanno una stagionalità come le malattie esantematiche) e i bambini più colpiti sono quelli della scuola materna e delle scuole elementari.

Come si contraggono? Ingerendo le uova di questi organismi, depositate su superficie infetta. Il bambino può toccare la zona e, il più delle volte, portandosi le mani alla bocca contrae l’infezione. Cosa succede? Dalla bocca gli ossiuri raggiungono l’intestino. Di notte le femmine migrano fino all’ano dove depongono le uova ed è per questo che si avverte un forte prurito all’ano.

Come si cura? Bisogna somministrare al bambino un farmaco antiparassitario in due somministrazioni (a distanza di 15 giorni). Gli ossiuri sono molto infettivi ed è importante disinfettare tutta casa: lavate molto bene la biancheria a 60 gradi, quella intima ma anche quella della casa. E lavatevi tutti sempre molto bene le mani.

  • shares
  • Mail