Febbre nei bambini in estate, quali sono le cause?

Come mai si può scatenare la febbre nei bambini in estate e quali sono le cause di questo disturbo abbastanza frequente?

Spesso i bambini hanno la febbre in estate, con temperature anche elevate. Come mai? Le cause possono diverse: dalla classica tonsillite agli sbalzi termici. A scatenare il disturbo sono il linea di massima il clima, talvolta eccessivamente caldo, e i virus, che tormentano i bambini in inverno come in estate.

La febbre da caldo o climatica è la conseguenza di un colpo di calore o di un’insolazione. Se avete tenuto troppo tempo il bimbo esposto, magari anche solo nel passeggino o in macchina, potrebbe scatenarsi la febbre che è un chiaro sintomo di disidratazione. Come comportarsi? Prima di tutto bisogna far riposare il piccolo in un luogo fresco.

Somministrate liquidi a temperatura ambiente con sali o/e zuccheri. Se le febbre è alta conviene fare delle spugnature di acqua sempre a temperature ambiente tempie, collo, inguine, ascelle affinché disperda calore corporeo. Potete somministrare antipiretici superati i 38.5 gradi. E poi chiamate il pediatra, per sicurezza.

Se si tratta di un’infezione virale, in realtà i consigli sono simili. È importante che il bimbo sia ben idratato, quindi dovete somministrare liquidi (poco alla volta), soprattutto se la febbre è accompagnata da antipiretici. In vacanza, portate sempre con voi un buon termometro per poter misurare la temperatura corporea in qualsiasi momento.

  • shares
  • Mail