Febbre da caldo e stanchezza nei bambini, cosa fare

Cosa fare con i bambini quando hanno febbre da caldo e tanta stanchezza? Ecco i rimedi utili.

Febbre da caldo e stanchezza

Febbre da caldo e stanchezza nei bambini, cosa dobbiamo sapere? La febbre estiva è un evento abbastanza comune che, come suggerisce il nome stesso, si presenta in estate. Di solito si può manifestare in caso di aria condizionata troppo alta, sbalzi di temperatura repentini, insolazione, colpi di calore, stress e anche stanchezza estrema.

I bambini non stanno mai fermi. Magari hanno corso tutto il giorno, al caldo e sotto il sole. E poi rientrati a casa devono fare i conti con l'aria condizionata che mamma e papà tengono molto bassa. Gli sbalzi di temperatura possono causare un problema di salute non indifferente e portare anche ad avere la febbre piuttosto alta rispetto al normale, con temperature che possono superare anche i 38 gradi solitamente considerati come febbre.

Anche il colpo di calore potrebbe essere una causa dell'improvvisa temperatura alta che sale in estate. Di solito si tratta di febbre mai troppo alta e i bambini potrebbero arrivare a provare stanchezza, malessere generale, stress e molto altro ancora.

Cosa fare in caso di febbre estiva


Se notate che la febbre sale e non ci sono altri apparenti sintomi è bene tenere in considerazione quanto segue:


  • Tenere i bambini al fresco, in una stanza ben aereggiata e assolutamente non al sole o in zone che sono umide

  • Far bere ai bambini tanta acqua

  • Fate mangiare loro frutta e verdura, ma in piccole porzioni. Non sforzateli a mangiare per forza se non ne hanno voglia

Di solito la febbre da caldo o febbre estiva dovrebbe passare nel giro di un paio di giorni e non si accompagna ad altri sintomi evidenti. In caso contrario contattate subito il medico pediatra.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail