I giochi per bambini da fare sotto l'ombrellone

Come intrattenere i bambini in spiaggia tra un bagno e l'altro? Ecco alcuni giochi che li divertiranno con poco

I giochi per bambini da fare sotto l'ombrellone Quando si va in spiaggia con i piccoli, non li si può far stare sempre in acqua: i giochi per bambini da fare sotto l'ombrellone possono tornarvi utili per tenerli impegnati in attività appassionanti e creative.


Tra i giochi per il mare divertenti, quelli da fare sotto l'ombrellone che abbiamo elencato sotto sono semplici, non richiedono attrezzature particolari e si possono anche improvvisare con un pizzico di creatività.

Si tratta, nella maggior parte dei casi, di giochi da fare in spiaggia senza niente.

Basta qualche sassolino, magari un legnetto raccolto durante una passeggiata, per trascorrere qualche piacevole ora al mare.

Ecco le attività dalle quali prendere spunto.


Giochi per bambini da fare sotto l'ombrellone



  • Tris: si può ricorrere a qualsiasi materiale presente già sulla spiaggia, ad iniziare da qualche bastoncino di legno per fare la classica griglia e dei sassolini di diverso colore o forma (per differenziarli da quelli dell'avversario) per segnare le proprie scelte.
  • Creare disegni con la sabbia: e non solo. Avete presenti gli artisti che riescono a creare delle vere opere d'arte con materiale povero, magari improvvisando? Ebbene, la sabbia può diventare la base perfetta per creare onde, i sassi possono diventare barche e con quelli più piccoli si possono tracciare i dettagli. Mettete alla prova il lato artistico dei vostri figli!
  • Yoga in spiaggia. Spiegate ai bimbi le più semplici posizioni dello yoga e fategliele mettere in pratica sotto la vostra supervisione.
  • Fare castelli di sabbia: è un classico di ogni estate che si rispetti e, nonostante l'avvento dei più sofisticati giochi da spiaggia per bambini rimane intramontabile.
  • Fare un pupazzo di sabbia: esattamente come si fa con la neve. Bisogna bagnare la sabbia e modellarla con cura e pazienza, ma alla fine la soddisfazione sarà grande.
  • Tiro al bersaglio: dopo esservi assicurati di avere uno spazio libero lontano da altri bagnanti, segnate un punto sulla spiaggia (sarà il bersaglio) e dotate i piccoli di pietroline. Lanciandole lontano dovranno colpire, a turno, il punto prestabilito.
  • Disegnare i sassi: se avete portato dietro dei colori di cera, potrete spingere i bambini a disegnare a piacere i sassi (larghi e piatti) raccolti in precedenza.

  • Scavare una buca. Si tratta di un'attività semplicissima ma nella quale i bambini amano sempre impegnarsi.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail