Lo sport è un valido aiuto per i bambini che soffrono di asma

Studi recenti hanno dimostrato che l'asma nei bambini si cura anche facendo sport, come nuoto, giochi di squadra, scherma e quello che preferiscono.

asma nei bambini si cura anche con lo sport

L’asma è una patologia molto diffusa anche tra i bambini ma non deve essere vissuta come un limite, i bimbi asmatici possono fare tutto, bisogna solo stare attenti e non arrivare al limite delle crisi. In Italia i bambini che soffrono di asma sono circa 630mila, è importante tenere sempre sotto controllo la capacità cardio-respiratoria del bambino asmatico con controlli regolari, ma per il resto i bambini devono poter vivere una vita normale, come tutti i coetanei.

Un tempo lo sport veniva sconsigliato ai bambini asmatici ma in realtà recenti studi hanno dimostrato che fa addirittura bene e che aiuta ad avere più fiato. Diego Peroni, consigliere della Società italiana di pediatria (Sip) ha spiegato:

“È fondamentale istruire bambini e genitori con alcuni suggerimenti, quali svolgere attività fisica all'aperto lontano dalle aree urbane con traffico intenso, evitare le fasce orarie nelle quali gli inquinanti raggiungono il picco di concentrazione nell'aria, privilegiando lo sport la mattina presto o la sera tardi, ma soprattutto raggiungere un buon controllo della malattia, associando allenamento, laddove necessario, a premedicazione farmacologica”.

Diego Peroni

I bambini possono scegliere di praticare lo sport che li appassiona di più, evitandone giusto qualcuno che può essere pericoloso. Via libera al nuoto che favorisce l'espirazione e l'incremento della ventilazione polmonare. Vanno bene anche gli sport di squadra con la palla perché si alternano fasi con attività intensa e ridotta e anche la lotta, la scherma e il sollevamento pesi.

Sono invece sconsigliati la corsa e il ciclismo e anche le attività subacquee che possono rivelarsi pericolose.

via | ansa
Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail