Kurbo, l’app per far perdere peso ai bambini: genitori in protesta

I genitori negli Stati Uniti stanno protestando a causa di un’app che dovrebbe ridurre l’obesità infantile.

L’obesità infantile è sempre più diffusa e non è facile rimettere in riga i bambini quando hanno esagerato con i chili di troppo. È stata così creata un’app per mettere a dieta bambini e adolescenti, sfruttando un metodo salutare che è noto come Weight Watchers.

Bambini dagli 8 anni di età in su gli adolescenti sono invitati a scaricare l'app sul loro smartphone (e si dà per scontato che così piccoli siano in possesso di un telefonino) dove indicare il loro peso ideale, l’età, eventuali allergie e gli alimenti consumati a ogni pasto. 'Kurbo' - questo il nome dell' app - guiderebbe i bambini agli alimenti più sani e con meno calorie per perdere peso.

Ovviamente i genitori non sono contenti. In molti hanno dichiarato che «I bambini non hanno bisogno di dimagrire» o «Lasciate i nostri figli fuori dal vostro marketing, hanno già tanti altri problemi di immagine». Per alcuni esperti, l'iniziativa potrà solo aumentare il problema dei disturbi alimentari, come anoressia e bulimia.

Chi ha ragione? Sicuramente lasciare i bambini da soli con uno strumento del genere non è saggio. È anche vero che solo negli Usa ci sono 15 milioni di bambini obesi e l'app dovrebbe servire ad insegnare a mangiare sano.

  • shares
  • Mail