Cosa fare se il bambino tocca la prese elettriche e prende la scossa?

I bambini non devono toccare le prese elettriche, ma come comportarsi in caso di scossa?

Le prese elettriche hanno un fascino incredibile per i bambini, che si ritrovano a infilate con soddisfazione il loro ditino nei buchini. Come comportarsi? Prima di tutto la scossa elettrica può essere benigna, ma devi stare attento. Se il bambino è scioccato toccando un oggetto elettrificato, è necessario spegnere l'alimentazione il più rapidamente possibile. Se ciò non è possibile, rimuoverlo con un oggetto non conduttivo (legno, gomma ...) e non toccarlo a mani nude, poiché il corpo umano è molto conduttivo.

Quali sono i rischi? Prima di tutto c’è quello ustioni.Poi il bambino può perdere conoscenza, andare in arresto respiratorio o fibrillazione cardiaca. Anche se è cosciente, può avere sudori freddi, essere molto pallido, essere indebolito a livello muscolare e avere nausea. In ogni caso, è consigliabile chiedere aiuto o portarlo al pronto soccorso per scongiurare conseguenze interne.

Il consiglio è dunque quello di chiudere tutte le prese: ci sono dei tappi appositi che possono essere molto utili. Ovviamente dovete dire al bimbo che non si tocca, che è pericoloso, senza però alimentare la sua curiosità. Evitate quindi grandi sgridate o di esagerare, perché potreste solo spaventarlo sul momento senza ottenere quanto desiderato.

  • shares
  • Mail