Jessica Simpson: “Dopo il parto pesavo 108 chili”

In gravidanza è ingrassata tantissimo Jessica Simpson, arrivando a pesare 108 chili. In sei mesi ne ha persi 45 e si sente rinata, come donna e mamma.

Recuperare la forma fisica dopo il parto non è facile, soprattutto se in gravidanza si è fatto il pieno di kg. È un po’ quanto successo a Jessica Simpson che, lo scorso 19 marzo, ha dato alla luce il suo terzo figlio, una bimba, Birdie Mae. Sono stati sei mesi davvero complicati, non si riconosceva più allo specchio dopo il parto. L’attrice ha deciso di raccontare la sua storia su Instagram, per condividere con le altre mamme e le altre donne il suo percorso.

“6 mesi. 45 chili in meno (avevo raggiunto i 108 chili). Il mio primo viaggio lontano da Birdie mi emoziona per molte ragioni, ma sono orgogliosa di essere di nuovo me stessa. Anche quando sembrava impossibile, ho scelto di lavorare duro”

Per raggiungere questo incredibile risultato si è affidata a un personal trainer, Harley Pasternak. Insieme a lui e al suo co-trainer Sydney Liebs, sono stati in grado di iniziare a fare cambiamenti positivi subito dopo il parto concentrandosi su un approccio allo stile di vita più olistico piuttosto che saltare direttamente in palestra.

Jessica dopo la nascita della bambina era estremamente emotiva. E il suo aspetto estetico aveva un impatto di rilievo anche sulla sua mente. Le sono stati dati cinque compiti quotidiani: camminare, staccare dalla tecnologia per un'ora, dormire, mangiare in modo sano ed esercitarsi.

Il primo compito è stato facile per Simpson, che adora camminare perché "è una cosa sociale che può fare con i suoi figli". Ha iniziato con 6.000 passi al giorno per le prime settimane, e poi lentamente è tornata ai suoi soliti 12.000. La dieta, invece, è stata composta da tre pasti e due spunti e ogni pasto doveva contenere proteine, fibre e grassi.

  • shares
  • Mail