Tosse canina nei bambini, rimedi naturali

Che cos’è la tosse canina, quando si manifesta nei bambini e soprattutto come si può risolvere senza l’utilizzo di farmaci.

Tra i disturbi più comuni, che caratterizzano la stagione fredda, c’è la tosse. La tosse non è una malattia, ma un riflesso protettivo che serve a ripulire le vie aeree dalle secrezioni o da materiale inalato in modo involontario. È molto importante aver chiaro questo concetto perché per risolvere la tosse, bisogna curare la causa della tosse.

La tosse acuta dura circa tre settimane, è tipica dei bambini tra i 2 e i 4 anni ed è causata da microbi, che possono a loro volta scatenare infiammazioni della gola, dalla laringite alla pertosse. La tosse cronica, invece, ha una durata molto più lunga (più di 8 settimane) e in questo caso le cause non sono virali, come può essere l’asma. La terapia per la tosse varia a seconda della causa scatenante.

Quando si parla di tosse canina? È nota come tosse abbaiante ed è tipica delle infezioni virali. È la tosse più comune ma spaventa molto i genitori, perché spesso gli attacchi si scatenano di notte e durano parecchio. Questa forma è nota anche tosse a foca. Come si cura? Prima di tutto bisogna tranquillizzare il bambino, che potrebbe essersi spaventato.

Talvolta la tosse è causata dallo scolo del naso, quindi potrebbe essere d’aiuto un bel lavaggio nasale. È importante mantenere umido l’ambiente dove dorme il bambino, utilizzando un deumidificatore. La tosse canina è secca e di conseguenza bisogna fare in modo che le mucose del piccolo siano sempre ben idratate. Fallo bere molto: acqua va benissimo, ma anche qualcosa di tiepido, come una camomilla o un po’ di latte.

Se i rimedi naturali non dovessero essere utili, chiedi consiglio al medico. Spesso una cura base di cortisonici o aerosol, può far scomparire il disturbo in un paio di giorni.

  • shares
  • Mail