I primi sintomi di gravidanza

Quali sono i sintomi della gravidanza che permettono alle donne di riconoscere il nuovo stato fin dall’inizio?

Quali sono probabilità nasca maschio o femmina

Non è sempre facile capire di essere incinta. I primi sintomi della gravidanza sono spesso così lievi che possono facilmente ignorati o fraintesi. Ci sono donne, però, che sono in grado di notare anche i più piccoli cambiamenti, complice un periodo sempre molto regolare ma anche la capacità di ascoltarsi.

I primi sintomi possono manifestarsi anche qualche giorno dopo il concepimento, così come comparire dopo qualche settimana, dopo aver saltato la prima mestruazione. Quali sono? Potrebbe comparire un fastidioso mal di pancia, molto simile a quello che si ha durante l’ovulazione o durante il ciclo. È noto come crampi da impianto, perché proprio l’annidamento della gravidanza dare questo leggero fastidio.

Il seno potrebbe apparire più pieno e più sensibile, soprattutto nella zona dei capezzoli. Molte donne possono essere infastidite, tanto da non sopportare i vecchi reggiseni o da faticare a dormire a pancia in giù. La tensione mammaria è presente anche tra i sintomi premestruali, quindi spesso si può fraintende.

Un altro fraintendimento è proprio la mestruazione: molte donne non si accorgono di saltare il ciclo perché notano comunque delle perdite ematiche. Quelle sono il segnale dell’impianto dell’embrione. Talvolta può manifestarsi per più giorni o in corrispondenza della mancata mestruazione. Non bisogna spaventarsi, è abbastanza comune.

Potresti, inoltre, sentirti molto stanca (a qualsiasi ora della giornata) e addormentarti con facilità, così come potrebbero comparire le prime nausee, l’avversione per alcuni cibi e la difficoltà a digerire. Molte donne in questa prima fase hanno anche delle perdite chiare, sono delle secrezioni vaginali causate dall’aumento degli estrogeni. Infine, tra i disturbi classici della gravidanza, che possono comparire nelle prime settimane e durare fino al termine, ci sono la necessità di urinare spesso e un’eventuale stitichezza.

  • shares
  • Mail