Rimedi per la nausea in gravidanza

Consigli e rimedi utili per combattere la nausea in gravidanza, un problema comune ma che con qualche accorgimento è possibile gestire.

Rimedi per la nausea in gravidanza

La nausea in gravidanza è un problema comune a tutte le donne che aspettano un bambino, si manifesta molto presto e persiste almeno fino al quarto mese. La nausea in gravidanza è normale, fastidiosa ma normale, non arreca nessun danno al bambino almeno fino a che la donna riesce ad alimentarsi in modo normale.

Il picco della nausea si manifesta tra le 12 e le 14 settimane di gravidanza, è un periodo di forti cambiamenti, si ha una produzione elevatissima di ormoni e in particolare di estrogeni, progesterone e beta hCG che potrebbero essere i responsabili della nausea. La nausea varia molto tra una donna e l’altra, c’è chi ne soffre molto al mattino, chi quando sente alcuni odori o mangia alcuni alimenti, chi ci convive tutto il giorno, chi vomita tutto quello che ingerisce e non riesce nemmeno a nutrirsi. Nei casi più gravi diventa necessario il ricovero in ospedale perché il bambino ha bisogno di nutrimento.

Non esiste un rimedio universale per sconfiggere la nausea, ci sono vari accorgimenti che si possono provare fino a trovare quello più adatto al proprio corpo.

Rimedi nausea in gravidanza


  • Mangiate poco e spesso perché la nausea di manifesta soprattutto a stomaco vuoto.
  • Preferite cibi salati e soprattutto secchi, come crakers, grissini, fette biscottate, pizza secca, crostini ecc
  • Cercate di non associare cibo e liquidi, quindi non sorseggiate bevande durante i pasti principali.
  • Mangiate cose semplici e non elaborate, come pane, pasta e riso.
  • Prediligete gli alimenti ricchi di fibre e integrali.
  • I cibi freddi hanno odori meno forti e possono essere un ottimo espediente.
  • Provate a bere acqua frizzante se la nausea non vi da tregua.
  • Lo zenzero sembra avere un effetto antinausea, potete provare gli infusi oppure lo zenzero candito o ad aggiungerlo grattugiato o in polvere nei vostri piatti.
  • Non mangiate tardi a cena e non coricatevi subito dopo i pasti.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail