Seguici su

Istruzione

La storia del muro di Berlino spiegata ai bambini

La storia del muro di Berlino spiegata ai bambini nel giorno in cui si celebrano i 30 anni dalla caduta.

muro di Berlino

Raccontare la storia del muro di Berlino ai bambini non è semplice: ecco una spiegazione adatta per i più piccoli.

Il 9 novembre del 2019 si sono celebrati i 30 anni della caduta del muro di Berlino, un evento storico ma molto vicino nel tempo, che non va dimenticato perché non deve ripetersi mai più. Come raccontare questa storia ai bambini? Ecco una spiegazione semplice, adatta anche ai più piccoli.

La storia del muro di Berlino spiegata ai bambini

Per capire le origini del muro di Berlino bisogna fare un passo indietro e andare alla fine della seconda Guerra mondiale. La Germania nazista di Hitler fu sconfitta e divisa tra le due nazioni che avevano vinto il conflitto mondiale. La Germania orientale era controllata dall’Armata Rossa sovietica, quella occidentale fu conquistata dagli inglesi e dagli americani. Dopo la guerra, quelli che fino a poco tempo prima erano alleati, iniziarono a combattere tra loro. Da un lato gli americani e gli inglesi e dall’altro i russi sovietici. Questa battaglia non era fatta con le armi, ma con propaganda politica e minacce: venne chiamata guerra fredda.

L’Europa e il mondo erano spaccati in due e il taglio era all’interno della Germania. C’erano le nazioni occidentali da una parte e dall’altra quelle orientali unite dai principi comunisti dell’Unione Sovietica. All’inizio la divisione era solo un segno, in seguito è diventato un controllo armato. Poi un filo spinato e, infine, un muro alto 4 metri e lungo 155 chilometri, dei quali 55 dentro Berlino. La divisione diventò netta e controllata con militari e armi. Con il passare degli anni la Germania del settore Est diventava sempre più povera, mentre la zona Ovest iniziava a ricostruirsi. Le persone che vivevano a Est volevano andare a Ovest e per evitare la migrazione di massa venne fatto il muro. Chi provava a passarlo veniva ucciso a vista.

Il muro di Berlino e la libertà rubata

Il filo spinato venne messo nella notte tra il 12 e il 13 agosto del 1961 e di lì a poco fu eretto il muro in cemento armato presidiato da guardie armate e cecchini. Il 9 novembre del 1989 le autorità di Berlino Est accordarono il permesso di visitare Berlino Ovest, le persone andarono ai varchi con mazze e picconi e abbatterono il muro con le proprie mani. Questa parete invalicabile divise affetti e famiglie per ben 28 anni. Moltissime persone rischiarono e persero la vita per attraversarlo e ricongiungersi con i propri cari. Il muro tagliava in due piazze, quartieri, vie: è come se da domani non poteste più andare da vostra nonna, vostra zia o vostra mamma anche se abita vicinissimo.

Nel corso degli anni crollò la dittatura che volle il muro e con essa anche il muro. Grazie alle politiche riformiste di Michail Gorbaciov la Germania venne liberata da una ferita profonda e che mai si potrà dimenticare. Il 3 ottobre del 1990 la Germania diventò di nuovo un’unica nazione e iniziò a ricostruirsi, ma senza mai dimenticare il passato. Camminando per le strade di Berlino è possibile ancora vedere i residui del muro, lasciate proprio per impedire a tutti di dimenticare la terribile storia che i tedeschi hanno vissuto nel recente passato.

Leggi anche

donna che sorride donna che sorride
Scuola2 giorni ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola4 giorni ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola7 giorni ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola1 settimana ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola2 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola3 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...

Bambina a scuola Bambina a scuola
Scuola3 settimane ago

Navigare nella scelta della prima scuola: consigli per i genitori

La scelta della prima scuola per il proprio figlio è un processo importante, ecco qualche consiglio. La scelta della prima...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

La comunicazione efficace tra genitori e scuola

In questo articolo, esploreremo l’importanza della comunicazione tra genitori e scuola e forniremo suggerimenti su come migliorarla. La comunicazione efficace...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola4 settimane ago

Organizzare lo studio a casa: tecniche e consigli

Organizzare lo studio a casa richiede pianificazione e adozione di tecniche efficaci. Ecco qualche consiglio! Organizzare lo studio a casa...