Catarro in gola, rimedi per i bambini

I migliori rimedi naturali (e non) per curare il catarro in gola nei bambini a seconda di come si presenta e quanto dura.

Catarro in gola rimedi bambini

L’arrivo della stagione fredda porta con sé anche i tipici malanni di stagione, come il catarro in gola, la tosse, il raffreddore e l’influenza. Il catarro è un meccanismo di difesa che il nostro corpo mette in atto di fronte a uno stimolo infiammatorio che può essere causato da virus e batteri, allergeni o altro. La risposta del nostro corpo consiste nella produzione del muco che fa da barriera e con la quale cerca di allontanare agenti patogeni o le sostanze irritanti.

Catarro in gola, rimedi

Quando il catarro si presenta ogni tanto e non dura più di una settimana/10 giorni non c’è nulla di cui preoccuparsi, perché è solo un sistema di difesa del nostro corpo. Il catarro si può formare delle vie aeree alte come nella faringe e nei seni paranasali oppure nelle vie respiratorie basse come trachea o bronchi. I sintomi principali del catarro sono un respiro rumoroso e affaticato e la tosse grassa. Se però in concomitanza c’è anche la febbre, è meglio consultare il medico.

I rimedi per i bambini contro il catarro in gola variano in base alla quantità di muco prodotta e dalla sua durata. Se il catarro non è molto e il bambino sta abbastanza bene, possono bastare dei rimedi naturali blandi come curare bene d’idratazione e controllare che la stanza dove dorme non sia troppo secca, si possono fare anche dei lavaggi nasali oppure i cari vecchi suffumigi. Date ai bambini delle bevande calde come camomilla o latte e sciogliete dentro un pochino di miele.

Se il muco persiste, dura da più giorni e il respiro è rumoroso è meglio optare per dei rimedi più decisi, come sciroppo mucolitico, aerosol con soluzioni fisiologiche per fluidificare il muco, ma anche gargarismi e farmaci broncodilatatori.

Il pediatra va consultato sempre, ma in particolare in presenza di febbre o di difficoltà respiratorie, ma anche se muco e catarro non passano nell’arco di 10 giorni o sono frequenti e tendono a tornare spesso.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail