Gnomi di Natale fai da te

I consigli di Bebeblog per realizzare dei simpatici gnomi di Natale fai da te, un progetto facilissimo da fare con i calzini.

Gnomi di Natale fai da te

Gli gnomi natalizi sono dei pupazzetti bellissimi e simpatici che negli ultimi anni stanno spopolando, li vendono un po’ ovunque ma con un po’ di pazienza si possono facilmente realizzare in casa. Oggi vi spieghiamo come fare gli gnomi di Natale fai da te con i bambini, un progetto semplice da realizzare con materiali di recupero.

Lo scorso anno mi sono dilettata nella costruzione degli gnomi natalizi e vi garantisco che sono molto semplici. Su Youtube trovate tanti tutorial che potete scegliere in base ai materiali che dovete usare. Tra i progetti più semplici ci sono gli gnomi fatti con i calzini (link al video tutorial), potete scegliere i calzini effetto lana, quelli di ciniglia oppure i classici calzini di cotone.

Per quanto riguarda da barba potete usare sempre dei calzini oppure la pelliccia sintetica dei giubotti che non usate più o che avete staccato perché non vi piace. Ormai questi bordini in eco pelliccia sono attaccati tramite dei mini bottoncini, quindi si possono staccare senza rovinare i capi.

Tutorial gnomi di Natale fai da te

gnomi di Natale fai da te

Prendete un calzino, tagliate la parte che copre la pianta del piede e riempitela di cotone, imbottitura dei cuscini oppure con del riso (sigillato dentro un sacchetto). Con un nastrino chiudete l’estremità e date la forma che preferite. Con del cotone e un pezzo di collant color carne fate una pallina che sarà il nasone del nostro gnomo. Attaccatelo al “corpo” con un nastrino o con del filo di cotone resistente.

A questo punto dovete fare la barba, appoggiate il tessuto o la pelliccia ecologica che volete usare e misurate l’altezza, tagliatela a triangolo (con la punta verso il basso) e attaccatela facendola passare sotto il naso. Potete accattarla agganciando dei fili alle estremità o con la colla a caldo. E per finire serve il cappello a punta. Se usate un calzino non dovete far altro che metterlo dalla “storta” e cucire una striscia in modo da avere un triangolo isoscele. Giratelo in modo da avere la dritta all’esterno e poi attaccatelo allo gnomo usando la colla a caldo.

Qui trovate degli adorabili gnomi fatti con un maglione di lana e qui invece un tutorial per gli gnomi in pannolenci.

  • shares
  • Mail