Come fare un albero di Natale con i Lego

Un'idea originale e creativa è fare in casa un albero di Natale con i Lego, una decorazione amatissima da grandi e bambini.

L’albero di Natale Lego è un’idea originale e creativa per creare una decorazione unica e da veri nerd! I Lego sono un gioco che mette tutti d’accordo: sono amatissimi dai bambini e ancora di più dai grandi che adorano collezionare i set speciali. L’albero con i Lego si può fare in diversi formati, dipende tutto da quanti mattoncini avete e di che dimensioni, dopo di che largo alla fantasia e alla creatività.

Per fare l’albero di Natale con i Lego non dovete per forza avere uno dei kit natalizi, potete fare tutto con i classici mattoncini, ma è importante valutare quanti ne avete, e in particolare quanti ne avete verdi, in modo da poter elaborare un piano. Dopo di che potete scegliere se fare un albero tridimensionale oppure bidimensionale, se farlo piccolino o medio, se creare delle palline sempre con i Lego oppure optare per quelle tradizionali. Il divertimento sta anche nell’immaginare il vostro albero, provare a farlo, cambiare piano e riprovare, fino ad avere il vostro progetto unico e speciale! Nella nostra fotogallery trovate delle fotografie di alberi Lego che potete usare come fonte di ispirazione.

In occasione del Natale Lego ha creato una scatola con un set in edizione limitata che si chiama 40338 – Lego Seasonal Christmas Tree, un dono che Lego fa ai clienti dei suoi negozi monomarca che spendono una cifra importante (circa 65,00 euro). Ogni anno Lego crea questi ambitissimi set che tutti gli appassionati sognano di trovare sotto l’albero di Natale.

Se non volete partire da zero o non avete abbastanza mattoncini potete comprare uno dei kit natalizi in vendita su Amazon. Ecco una piccola selezione dei più belli per i bimbi da 7 – 8 anni in su.

L’albero di Natale con i Lego è un progetto perfetto da fare con i papà, per trascorrere insieme i giorni di festa.

Foto | da Pinterest di greenMe.it, Maria Franco, ambrosiajsi, Materniarte, Chantal, Sarah, Katherine Barron, Marta Bucella

  • shares
  • Mail