Clelia, significato del nome per bambine

Storia e significato di Clelia, un bellissimo nome per bambine ispirato a Santa Clelia.

Clelia, significato del nome

Clelia è un nome per bambine molto bello che si inizia a sentire sempre più spesso, ma è ben lontano da essere onnipresente al pari di Giulia o Sofia. Clelia è un nome originale e molto affascinante che ha un doppio significato: c’è quello religioso legato a Santa Clelia e quello storico legato a una figura coraggiosa e forte. Il nome Clelia è diffuso nel Nord Italia e in particolare in Lombardia e in Piemonte ma viene utilizzato frequentemente anche in Campania e nel Lazio.

Il nome Clelia ha origini molto antiche che risalgono ai latini, deriva dall'antico nome latino Cloelia che è legato alla parola cluere che significa "avere rinomanza", questo nome indica infatti qualcuno di "famoso e illustre". Come dicevamo il nome Clelia è diventato famoso per la leggendaria fanciulla romana che era stata data in ostaggio al re etrusco Porsenna, grazie al suo coraggio e alla sua determinazione riuscì a fuggire, attraversò a nuoto il Tevere insieme alle sue compagne e divenne il simbolo assoluto dell’amore per la libertà.

L’onomastico del nome Clelia si festeggia il 3 settembre, il nome è strettamente legato a Santa Clelia che si celebra il 13 luglio, quindi può capitare che qualcuno lo festeggi a settembre e qualcuno a luglio in base al motivo per cui si è scelto questo nome.

La storia di Santa Clelia ha origini antiche che possiamo collocare in provincia di Bologna, nel paesino di Le Budrie di San Giovanni in Persiceto.Clelia Barbieri nacque 13 febbraio 1847 e da ragazzina entrò a far parte degli Operai della Dottrina Cristiana, che erano dei catechisti dell’epoca. Nel 1878 organizzò degli incontri periodici e fissi e grazie a queste riunioni divulgò l’insegnamento del catechismo ai giovani e gettò le basi per una vera comunità. Clelia non solo insegnava il catechismo ma assisteva i poveri e i malati e molti seguirono il suo esempio portando amore e pace ai più sfortunato. Giorgio Gusmini, arcivescovo di Bologna, si interessò all’operato di Santa Clelia e creò un opuscolo dedicato a lei dal titolo “Appunti su Clelia”. Clelia morì giovanissima ma continuò a vivere grazie ai suoi insegnamenti, poco dopo infatti nacque la congregazione delle Suore Minime dell’Addolorata proprio in suo onore.

Clelia: significato del nome


  • Significato: Illustre, gloriosa
  • Onomastico: 3 settembre (Santa Clelia da Roma)
  • Origine: Latina
  • Segno corrispondente: Leone
  • Numero fortunato: 6
  • Colore: Rosso
  • Pietra: Rubino
  • Metallo: Ferro
  • Caratteristiche: una personalità audace che prende decisioni e non si tira indietro di fronte alle difficoltà.

  • shares
  • Mail