Il bambino dorme a sufficienza? Un test del sangue potrà darci la risposta

Uno studio condotto dall'Istituto di scienze alimentari ha gettato le basi per dimostrare se i bambini dormono a sufficienza con un semplice test del sangue.

bambino dorme a sufficienza

Come si fa a stabilire se un bambino piccolo dorme a sufficienza? Anche se lo monitoriamo e controlliamo, capire quanto effettivamente dorme e quanto magari è in dormiveglia è impossibile. Dormire è molto importante, ci permette di riposare e resettare il cervello, ed è stato dimostrato che la carenza di sonno può avere ripercussioni sulla nostra salute e portare addirittura all’insorgenza di malattie cardiache e del diabete.

Uno studio italiano pubblicato sulla rivista scientifica Experimental Physiology e condotto dai ricercatori dell'Istituto di scienze alimentari (Isa) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) ha eseguito dei test su bambini e adolescenti, catalogandoli in base all'indice di massa corporea e alle ore di sonno auto segnalate, meno di otto e meno di nove. Lo studio è stato esteso in otto Paesi europei, che sono Spagna, Italia, Cipro, Germania, Belgio, Estonia, Ungheria e Svezia, per avere dei dati più oggettivi possibili e non legati a un territorio in particolare.

I ricercatori hanno analizzato il microRna ed è venuto fuori che i bambini presentavano livelli significativamente diversi in base a quante ore dormivano. Hanno suddiviso i ragazzi per età, sesso, stato puberale e del livello di istruzione dei genitori e sono arrivati alla conclusione che questi fattori non andavano a influire sul microRna.

Fabio Lauria, uno degli autori dello studio, ha spiegato:

“I nostri risultati mostrano per la prima volta che la durata del sonno riflette il profilo di specifici microRna circolanti nel flusso sanguigno di bambini e adolescenti in età scolare. Ciò potrebbe consentire ai medici di determinare facilmente se i bambini dormono abbastanza, usando un semplice esame del sangue, e usare i risultati come un'indicazione di altri aspetti della loro salute".

Fabio Lauria

Questo studio è molto interessante e apre le porte a un futuro test nel quale si potrà valutare l'igiene del sonno e la predisposizione ad alcune patologie correlate alla mancanza di sonno.

Voi che ne pensate? Quante ore dormite in media? E i vostri figli?

  • shares
  • Mail