Cosa fare a casa quando ci si annoia

Cosa fare a casa quando ci si annoia? I consigli di Bebeblog per mantenere i bimbi occupati e non farli annoiare.

Cosa fare a casa quando ci si annoia

Cosa fare a casa quando ci si annoia? Come gestire la noia dei bambini? La noia fa parte della vita e delle nostre giornate, tutti noi dobbiamo imparare a gestirla e a usare bene il tempo da passare con noi stessi. Anche i bambini possono imparare a gestire da soli i momenti di noia, l’importante è che non siano intere giornate perché per loro diventerebbe troppo difficile.

In questi giorni in cui siamo tutti in quarantena, isolati dai nostri amici e lontani dalle nostre vite di sempre, è importante ottimizzare il tanto tempo che abbiamo a disposizione e magari lasciare qualche ora libera, in modo che i bambini possano fare quello che preferiscono.

Per capire come fare vi suggerisco di valutare prima il carattere dei vostri bambini, se sono figli unici o ci sono fratellini e vanno d’accordo e anche un po’ l’indole del bimbo, se gioca da solo, riesce a essere indipendente oppure se vuole costantemente attenzioni. Se il bambino riesce a fare delle cose da solo è preferibile lasciare che sia lui a decidere come sfruttare il momento di noia, di sicuro si inventerà qualcosa o vi proporrà qualcosa di divertente.

Se invece il bambino soffre un po’ i momenti di noia, potete proporgli delle attività, sia da fare solo che in vostra compagnia. Potete ad esempio dargli dei disegni da colorare, un gioco da tavola da fare insieme, le costruzioni, imparare insieme qualcosa di nuovo, studiare qualcosa che non si fa a scuola, leggere un libro, fare sport e anche cucinare insieme qualcosa di buono.

In linea di massima è preferibile organizzare la giornata dei bambini in modo da tenerli occupati per un certo numero di ore. La mattina, dopo colazione, possono studiare, ripassare o fare i compiti assegnati dalle maestre, poi giocare e fare una pausa e pranzo, e nel pomeriggio dedicare un altro paio di ore allo studio o comunque a qualcosa di educativo. Tutto questo si può mixare e alternare con attività da fare in casa, come ad esempio giardinaggio e cura delle piante, accudire e pulire gli animali domestici e così via.

  • shares
  • Mail