I film sulla shoah adatti ai bambini

Trattare un argomento tanto delicato non è semplice, ma alcuni registi sono riusciti nell'intento: i film adatti ai bambini

Il diario di Anna Frank Dato l'argomento non esattamente felice, i film sulla shoah adatti ai bambini hanno pur sempre un retrogusto amaro, nonostante siano indorati dall'abilità dei registi.

Ciononostante, i piccoli, presto o tardi, dovranno conoscere l'Olocausto ed i suoi risvolti, fanno parte di una pagina importante della storia mondiale che non dobbiamo in alcun modo dimenticare.

Ed allora, di seguito vi suggeriamo una serie di film sui campi di concentramento - e non -  la cui visioone è indicata per bambini della scuola primaria.


I film per bambini sulla shoah



  • La vita è bella. Tra i film belli sulla shoah - per quanto una pellicola che tratti tale argomento possa essere piacevole - c'è il capolavoro di Roberto Benigni. Film del 1997, vinse 3 premi Oscar.

  • Train de vien. Il film, del 1998, tratta la Shoah in maniera irreale e parte dall'idea avuta dal matto del paese e da un surreale viaggio in treno.

  • Il bambino col piagiama a righe. Centro della storia è l'amicizia segreta tra Bruno, un bambino di 8 anni figlio di un comandante nazista (che non ha idea di cosa stia succedendo) e Shmuel, un bimbo della stessa età rinchiuso all'interno di un campo di concentramento.

  • Jona che visse nella balena. Protagonista del film è un bimbo di 4 anni, di nome Jona Oberski, che vive ad Amsterdam durante la Seconda guerra mondiale.

  • Jakob il bugiardo. Così come La vita è bella e Train de vie, questo film su Auschwitz fa parte della categoria delle pellicole tragicomiche sull'Olocausto.

  • Schindler’s List. Ambientato a Cracovia nel 1939, il film racconta le vicende dell'industriale tedesco Oskar Schindler e del suo tentativo di assumere gli ebrei del ghetto per salvarli dalla deportazione. Famosa è la sua lista di 1100 persone ebree scelte come operai.

  • Il diario di Anna Frank. Tratto dall'omonimo libro, la trama - narrata in un diario da Anna - è ambientata ad Amsterdam e racconta di una famiglia ebrea che decide di nascondersi per sfuggire ai nazisti.


Photo | Facebook

  • shares
  • Mail