Seguici su

Salute e benessere

Coronavirus: i ragazzi autistici possono uscire e fare due passi

I ragazzi e i bambini autistici hanno bisogni particolari e anche con l’emergenza Coronavirus ora possono uscire e fare due passi.

Coronavirus ragazzi autistici

Stare a casa, per qualcuno è fastidioso, per qualcuno è pesante, per tutti è difficile. Ci sono famiglie, bambini e ragazzi per cui questa situazione è ancora più difficile, parliamo dei disabili, di chi è malato e di chi è affetto da autismo, per i quali la routine è tutto. Cambiare drasticamente le nostre abitudini è sconvolgente e doloroso ma in alcuni casi può addirittura essere controproducente.

I bambini e i ragazzi disabili hanno una routine che è fondamentale per il loro benessere, hanno rituali e abitudini che sono state conquistate con tempo e fatica che una situazione di quarantena distrugge in pochi giorni, facendo regredire il paziente di anni. Sono situazioni difficili che si reggono su delicati equilibri e dove bisogna valutare bene cosa è meglio, cosa rischia di fare ancor più male del virus.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/199136/bambini-autistici-convivere-con-un-gatto-fa-bene”][/related]

Nelle città di Treviso, Siena e nella Regione Lazio sono stati emanati dei provvedimenti che permettono a ragazzi autistici di poter uscire di casa, sempre in sicurezza e rispettando le regole base che sono uguali e indispensabili per tutti. Il poter fare una passeggiata, andare nei luoghi di sempre permette a chi è affetto da autismo di ricostruire almeno in parte una specie di routine quotidiana che per loro non è un capriccio, ma autentica linfa vitale.

Le stesse misure sono state adottate anche nelle Marche e in Lombardia perché è importante proteggersi dal virus, ma anche avere una qualità della vita .

Nico Acampora ha dichiarato: [quote layout=”big” cite=”Nico Acampora]”Non si tratta di fargli fare una passeggiata o di avere un privilegio. Mi sono arrivate personalmente segnalazioni di ragazzi iperattivi, ipercinetici che stanno avendo vere e proprie crisi…che hanno iniziato ad essere aggressivi ed in qualche caso a mordere i propri familiari. Una piccola passeggiata di poche centinaia di metri, rispettando tutte le disposizioni di sicurezza e con un certificato rilasciato dal medico…una vera esigenza psico sanitaria per alcune famiglie niente a che vedere con la passione della corsa.”[/quote]

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/202170/bambini-autistici-il-40-non-sa-raccontare-il-passato-e-il-futuro”][/related]

Foto | Pixabay
Via | PizzAut nutriamo l’inclusione e Regione Lazio

Leggi anche

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere15 ore ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola2 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola4 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola7 giorni ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola2 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola3 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

Affrontare i colloqui con gli insegnanti: strategie per i genitori

Affrontare i colloqui con gli insegnanti può essere un’esperienza positiva, ecco qualche strategia chiave. I colloqui con gli insegnanti sono...