Seguici su

Giochi

Tommi, il videogioco con la realtà virtuale per i bambini in ospedale

Tommi è un videogioco con la realtà virtuale progettato per curare l’ansia dei bambini ricoverati in ospedale.

Tommi videogioco bambini in ospedale

La medicina e la tecnologia hanno fatto passi da gigante per la salute dell’infanzia. Da qualche mese in alcuni ospedali è stato adottato TOMMI, un video gioco in realtà virtuale dedicato ai bambini tra i 7 e i 12 che agisce come “sedativo della percezione” e che aiuta i piccoli a distrarsi dai loro problemi di salute. TOMMI è un videogioco non invasivo che è stato creato e progettato da Softcare Studios, una piccola azienda italiana che ha unito tecnologia e salute.

TOMMI si è rivelato particolarmente utile per i bambini ricoverati nei reparti di oncologia pediatrica, ma anche per l’odontoiatria, l’ortopedia e nei test diagnostici come l’esame del sangue. Questo dispositivo è un videogioco con la realtà aumentata che trasporta in un’altra dimensione, permette ai bimbi di giocare e di vedere un ambiente diverso dalla solita stanza di ospedale, ciò li aiuta a estraniarsi e a concentrarsi sulle cose positive. È un po’ come restituire a questi pazienti il loro essere bambini, senza nient’altro intorno.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/225237/coronavirus-mila-e-una-bambina-con-la-leucemia-che-puo-vedere-il-papa-solo-alla-finestra”][/related]

Grazie al visore TOMMI porta i bambini fuori dalla stanza dell’ospedale e gli consegna una bacchetta magica e un libro degli incantesimi tra cui scegliere l’attività di gioco più adatta alla loro età e al loro stato di salute. Ci sono giochi per allenare le capacità cognitive come la memoria, quelli che distraggono come i giochi d’abilità e poi dei giochi più rilassanti per chi non sta bene. Sono previstie anche attività che coinvolgono le mamme e i papà che da un lato svestono i panni di assistenti/controllori e dall’altro si rilassano e giocano con i loro bambini, in attesa di poterlo fare a casa in modo più “tradizionale”

Valentino Megale, CEO di Softcare Studios, ha spiegato:[quote layout=”big” cite=”Valentino Megale] “Tommi è una soluzione tecnologica in realtà virtuale che utilizza il mezzo più naturale per i bambini di affrontare lo stress, il gioco. Grazie all’interfaccia del visore, il bambino è immerso in un altro mondo, fuori dalle mura ospedaliere. Il suo cervello pensa di essere altrove, anche se fisicamente non può muoversi e l’esperienza è talmente realistica che viene ridotta anche la percezione del dolore fisico”.[/quote]

TOMMI è un progetto che ha riscosso molto successo e che si è aggiudicato il premio della Commissione Europea come miglior Startup in salute digitale.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/221276/bimbo-di-4-anni-malato-di-leucemia-la-sorellina-lo-consola”][/related]

Leggi anche

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere15 ore ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola2 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola4 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola7 giorni ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola2 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola3 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

Affrontare i colloqui con gli insegnanti: strategie per i genitori

Affrontare i colloqui con gli insegnanti può essere un’esperienza positiva, ecco qualche strategia chiave. I colloqui con gli insegnanti sono...