La filastrocca della Pasqua

La bellissima filastrocca della Pasqua da insegnare ai bambini e leggere insieme.

filastrocca della Pasqua

La filastrocca della Pasqua è un brano molto bello e ricco di significato da insegnare ai bambini, un testo semplice che sintetizza in poche righe il vero significato della Pasqua. Quest’anno la nostra Pasqua sarà un po’ meno festosa del solito, ma possiamo approfittarne per accompagnare cibo, regali e uova di cioccolato alla parte più spirituale che spesso tende a passare in secondo piano.

Il testo della filastrocca della Pasqua è semplice e diretto e racconta questa festa con un linguaggio adatto ai bambini, che possono quindi ripercorrere la vita e la morte di Gesù, fino alla sua resurrezione. Il brano è abbastanza lungo per poterlo imparare a memoria in pochi giorni, ma si può recitare il giorno di Pasqua, la mattina o prima di pranzo, oppure il venerdì santo.

Anche se quest’anno non si potrà andare in chiesa cercate di regalare ai più piccoli anche la parte più spirituale a casa, sarà bellissimo lo stesso.

Filastrocca della Pasqua

Ricordi a dicembre quel caro Bambino
che nasce a Natale senza neanche un lettino,
dentro una mangiatoia, sulla paglia ed il fieno,
tra l'asino e il bue: si chiamò Nazareno?

Quel Bimbo cresciuto e fattosi Uomo
guariva i malati e, di giustizia mai domo,
compiva prodigi, dalle folle era amato,
fu re dei Giudei e di tutto il Creato.

Ma certi potenti crudeli del Tempio
non ebbero scrupoli nel compier lo scempio,
credendo in pericolo il proprio potere
lo misero a morte per loro volere.

Patì Cristo in croce per salvare la Terra
da ingiustizie e soprusi, da violenza e da guerra;
gli ipocriti dissero ch'era un gran malandrino,
non credettero affatto che fosse Divino.

Farisei e potenti lo credettero morto
ma dopo tre giorni Gesù Cristo risorto
apparve alle donne, piangenti e stupite
e furono lodi di gioia inaudite.

Risorto era il Cristo, divino e immortale,
il figlio di Dio, uomo soprannaturale,
il supereroe di grandi e piccini
che porta le uova di Pasqua ai bambini.

E che sorpresa troverai nell'uovo?
Fede e speranza in un mondo nuovo.
A Pasqua l'ulivo, colomba e pulcino,
un coniglietto ed un agnellino,
son segni di pace e di serenità,
di gioia, di bene e di fraternità.

Tante campane risuonano a festa,
la Resurrezione la Terra ridesta,
oggi è la Pasqua di Gesù risorto:
era in missione, non era morto.

Sconfitti gli uomini più tenebrosi,
i farisei, gli scribi accidiosi,
il filisteo e l'inverecondo
Gesù ridona verità al mondo.

(Testo di Mimmo Mòllica)

  • shares
  • Mail