Mughetto nei neonati, i sintomi e come si cura

Cos'è e come si cura il mughetto nei neonati, fastidiosa infezione micotica che colpisce il palato

Mughetto nei neonati, i sintomi e come si cura Il mughetto nei neonati – le immagini reperibili sul web (su forum e siti specializzati) parlano chiaro – si presenta come una patina biancastra nel palato e sulla lingua dei piccoli. A prima vista potrebbe essere scambiata con un residuo di latte, ma le cause sono ben diverse, così come le eventuali ripercussioni sulla salute. Ecco tutto quello che c'è da sapere a riguardo.

Cos’è il mughetto


Si tratta di una malattia di origine micotica che colpisce le mucose del cavo orale: è dovuta principalmente alla Candida albicans.

E’ facilmente riconoscibile alla vista: si presenta come delle placche bianche che vanno a depositarsi su tutta la superficie del cavo orale, dalla lingua alle gengive, dalle guance alle labbra. A differenza di quanto potrebbe sembrare a prima vista, non è facile staccare tali placche.


Sintomi del mughetto nei neonati


Veniamo ai sintomi. In realtà, molto spesso non si riscontrano particolari sintomi nel bambino, a parte, appunto, le patine bianche in bocca.

Ma può accadere che il piccolo non presenti particolare appetito, si lamenti e pianga immotivatamente, specie quando si attacca al seno o al biberon in quanto il mughetto può comportare fastidio o dolore nella deglutizione.

Il cavo orale, inoltre, può presentarsi rosso e infiammato.


Come curare il mughetto nei neonati


Il mughetto fortunatamente non è pericoloso, va via entro poche settimane dalla sua comparsa. Tuttavia, è bene trattarlo come dovuto per evitare qualsiasi genere di problema e per velocizzarne la scomparsa, in quanto in alcuni casi può creare difficoltà al piccolo durante la poppata.

Trattandosi di un’infezione micotica, la cura del mughetto prevede la somministrazione di appositi farmaci antimocotici. Spesso, questi sono a base del miconazolo, che viene somministrato per via orale ai bimbi.

A corredare le cure, utili possono rivelarsi dei lavaggi con acqua e bicarbonato: facilitatele con l’utilizzo di una garza imbevuta di tale soluzione. E’ bene anche sterilizzare tutto ciò che vada a contatto con la bocca del piccolo, ad iniziare da biberon e ciucci.

Photo | Pixabay

  • shares
  • Mail