Seguici su

Cronaca

Bambini in quarantena: meno malattie e tante coccole di mamma e papà

Il lockdown non ha avuto solo aspetti negativi: i bambini hanno potuto passare molto tempo insieme ai genitori e si sono ridotte le infezioni.

genitori italiani stressati

Se la quarantena è stata frustrante per tantissime persone, per i bambini più piccoli è stata una parentesi importante. Dopo un primo periodo di spaesamento, coinciso con la sospensione della routine, si sono ritrovati a vivere a stretto contatto con mamma e papà e molto tempo a disposizione per giocare. E non è tutto, perché sono diminuite le malattie, come le infezioni primaverili tipo la varicella.

A raccontare il fenomeno Alberto Villani, responsabile della Pediatria Generale e Malattie Infettive del Bambino Gesù, presidente della Società Italiana Pediatria (Sip).

“Ci sono sicuramente aspetti positivi. In alcune realtà, e ovviamente dipende dallo status sociale, è stata sicuramente un’opportunità per stare più tempo insieme ai genitori e per imparare comportamenti virtuosi. Basti pensare a quanto è stato importante insegnare ai bambini l’attenzione all’igiene personale, al lavaggio delle mani, all’aver cura di se stessi, al rispetto della distanza personale. Essere stati meno esposti al contatto con gli altri, quindi al contagio è stato un vantaggio. Dall’altra però ci sono stati anche ritardi nelle diagnosi per la paura di portare i bambini in ospedale. Credo che alla fine di tutta questa storia debba rimanere il fatto che il pronto soccorso deve essere usato solo nel momento del vero bisogno, e che il ricorso allo specialista venga regolato da effettive necessità e gestito con altissima professionalità”.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/225885/coronavirus-fase-2-come-comportarsi-con-i-bambini”][/related]

A casa da scuola e dall’asilo, i bambini si ono ammalati meno. Piercarlo Salari è pediatra a Milano, e responsabile del gruppo di sostegno alla genitorialità della Sipps (Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale) ha commentato:

“Ci sono stati per i bambini alcuni vantaggi fisici. La riduzione del contatto sociale ha comportato anche una riduzione delle infezioni che circolano anche e soprattutto in questo periodo dell’anno. Penso ad agenti virali, malattie infettive classiche, varicella, morbillo pertosse; si è ridotta l’incidenza delle classiche infezioni da comuni patogeni. Ci sono stati casi di raffreddori, tosse, ma a causa di situazioni contratte con altre modalità, non per contatto con il compagno di scuola. C’è stato un miglior controllo delle allergie: i sintomi compaiono sempre, ma il fatto di stare più tempo al chiuso, in una situazione protetta ha ridotto l’entità della sintomatologia e ha permesso ai genitori di intervenire meglio nel controllarla, nella gestione dei farmaci e nel monitoraggio del controllo clinico”.

Fonte | HuffPost

Leggi anche

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola10 ore ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola2 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola5 giorni ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola1 settimana ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola2 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola2 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola3 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

Affrontare i colloqui con gli insegnanti: strategie per i genitori

Affrontare i colloqui con gli insegnanti può essere un’esperienza positiva, ecco qualche strategia chiave. I colloqui con gli insegnanti sono...

I giardini di Palazzo Gromo Losa I giardini di Palazzo Gromo Losa
Intrattenimento4 settimane ago

L’edizione pasquale di Conoscersi con un sorriso arriva a Biella: l’evento dedicato alla solidarietà e all’inclusione

Giovedì 28 marzo, la città di Biella accoglierà l’edizione pasquale dell’importante evento sociale ‘Conoscersi con un Sorriso’; protagonista una divertente...