Cosa comporta una ciste al cordone ombelicale?

tra le anomalie del cordone ombelicale ci sono anche le cisti: quali sono le loro conseguenze?

Cosa comporta una ciste al cordone ombelicale?Cosa comporta una ciste al cordone ombelicale? Domanda che, chi se la veda diagnosticata durante la gravidanza si porrà probabilmente con un pizzico di preoccupazione, in realtà non deve necessariamente spaventare.

Iniziamo col dire che una ciste non è altro che un accumulo di liquido di forma sferica racchiuso in una cavità/sacca dalle pareti sottili.

Il cordone ombelicale, come diverse parti del corpo, non è esente da anomalie: tra queste può esserci, appunto, la comparsa di una cisti.

Questa si manifesta più frequentemente nell’inserzione addominale oppure placentare del cordone anche se non è infrequente che si crei nel suo decorso e, durante l'ecografia, appare di colore nero.

Tornando alla domanda, nel caso di ciste, bisogna monitorarla con un'ecografia di secondo livello, ciò al fine di escludere eventuali malformazioni nel feto. Le formazioni cistiche vanno quindi ripetutamente controllate in fatto di volume.

Tra le conseguenze, infatti, possono esserci eventuali alterazioni del flusso cordonale derivanti dalla compressione dei vasi funicolari. Mantenendo lo stesso volume, le cisti non possono teoricamente determinare anomalie emodinamiche. Nel caso in cui, invece, nel tempo aumentino di grandezza, sarà bene tenerle sotto controllo attraverso le dovute flussimetrie in quanto potrebbero comportare difficoltà al flusso sanguigno cordonale. Tuttavia, si tratta di patologie veramente rare.

Tra le altre anomalie a carico del cordone ombelicale possono esserci una anomala spiralizzazione; nodi del cordone ombelicale, il cui rischio è molto basso (da non confondersi con il nodo falso del cordone ombelicale) e giri di cordone intorno al collo. Questi ultimi costituiscono un evento del tutto casuale. Sono dovuti alla combinazione tra la lunghezza del cordone stesso e l'eccessivo movimento del feto dentro il pancione.

Photo | Pixabay

  • shares
  • Mail