I libri per bambini sulla paura dell'abbandono

I bambini si disperano quando non siete con loro? Ecco i libri che possono aiutarvi a gestire la loro paura dell'abbandono

I libri per bambini sulla paura dell'abbandono La paura dell'abbandono, nei primi anni di vita del bambino, rappresenta una costante. Non è raro trovarsi un bimbo disperato aggrappato alle gambe quando si è in procinto di uscire di casa. Ebbene, come sempre avviene, un grande aiuto in tal senso può provenire dai libri: quelli sulla paura dell'abbandono sono degli alleati preziosi. Promuovono nei piccoli l'autonomia sociale, tappa fondamentale nella loro crescita. Eccone alcuni che possono aiutarvi nell'impresa.


Paura dell'abbandono nei bambini? I libri da leggere



  • I tre piccoli gufi: oltre che la paura dell'abbandono, il libro raccoglie alcune tra le preoccupazioni più frequenti tra i bimbi. Tre piccoli gufetti in attesa della loro mamma che sembra non tornare più. In realtà sta solo ritardando, non li abbandonerebbe mai, perché "una mamma torna sempre dai suoi cuccioli!"

  • Le fiabe per... affrontare ansie e paure. La paura di sentirsi abbandonato è tra le emozioni che il bambino prova fin dalla nascita. E' del tutto naturale, ma non lo deve sopraffare. Ecco perché, imparando a gestirla, il piccolo potrà affrontare il momento del distacco ed attraversare quel ponte ideale che lo collega dal mondo nel quale vive con la sola mamma all'ambiente esterno. Il libro raccoglie ben 13 fiabe pronte ad aiutare i piccoli ed a fornire loro gli strumenti fondamentali per crescere.

  • Mamma, perché vai a lavorare? Se il momento dell'uscita di casa di mamma e papà mettono in crisi il bambino, allora è bene intervenire. Magari cercando di stabilire un equilibrio tra la presenza fisica ed il loro allontanamento (o abbandono, agli occhi del piccolo) in modo che quest'ultimo sappia che, anche quando uno dei genitori esce per andare a lavoro o fare la spesa, non solo tornerà, ma non smetterà, anche quando non c'è, di rappresentare un appoggio costante per lui. I libricini della serie "Conversazioni piccole" possono fare al caso vostro, come questo, che si intitola esattamente "Mamma, perché vai a lavorare?" 


Photo | Pixabay

  • shares
  • Mail