Back to school, studenti preoccupati per l'igiene

In merito al prossimo back to school, la maggior parte degli studenti italiani si dice preoccupato per l'igiene.

igiene a scuola

Come sarà il ritorno a scuola degli studenti italiani? Come si immaginano i ragazzi il back to school? Non sarà facile prendere le decisioni giusti per contrastare da un lato una nuova possibile emergenza Coronavirus e, dall'altro lato, garantire a bambini e adolescenti di poter tornare a scuola in tutta sciurezza. Il governo sta elaborando molte idee, come mascherine a scuola, banchi in plexiglass, classi divise, spazi allargati. Ma quali sono le preoccupazioni dei diretti interessati?

Il portale Skuola.net, assieme all’esperto in sicurezza sui luoghi di lavoro Tommaso Barone, ha svolto un sondaggio er capire da dove si dovrebbe ripartire secondo chi vive le aule scolastiche ogni giorno, per tutto l'anno scolastico. Il questionario è stato sottoposto a più di 25mila alunni di scuole medie e scuole superiori, per capire come gli istituti dovranno affrontare la questione igienico sanitaria, in un momento così delicato.

Meno di 2 studenti su 3 giudica sufficiente l'igiene nei bagni della scuola, solo il 16% diceva che erano sempre puliti. 1 ragazzo su 10 sostiene che i bagni della sua scuola no sempre sporchi. Negli istituti mancano gli strumenti per igienizzare le mani, che oggi sono ancora più fondamentale più di un terzo degli intervistati non ha mai visto il sapone nei bagni di scuola, mentre il 21% lo trovava raramente. Al sud 7 alunni su 10 non avevano quasi mai il sapone.

Mancano anche carta igienica e salviette per asciugarsi le mani. La prima manca nel 33% dei casi, nel 51% delle regioni del sud, mentre le seconde sono presenti con ancora più rarità. Sono state avvistate solo da 1 ragazzo su 4. E gli asciugamani elettrici sono merce ancora più rara, presenti solo per il 9% degli intervistati (un altro 4% ha affermato che c'erano nei bagni, ma non funzionanti). All'epoca solo il 15% degli istituti metteva a disposizione gel igienizzanti per le mani.

La maggior parte delle scuole, però, promuove il livello generale della pulizia della scuola frequentata: si parla del 76% al Nord e del 57% al Sud.

Foto iStock

  • shares
  • Mail