Seguici su

Cronaca

Arrivano in Italia i bimbi nati con la maternità surrogata in Ucraina

Tornano finalmente in Italia i bambini di coppie italiane nati in Ucraina con la maternità surrogata.

bimbi nati con la maternità surrogata in Ucraina

La pandemia da Coronavirus ha fatto emergere situazioni complicate come la maternità surrogata in Ucraina. Un paese che ha leggi abbastanza permissive e che permettono alle coppie straniere di appoggiarsi lì per coronare il sogno di avere un bambino che in altri modi probabilmente non arriva. Durante i mesi del lockdown nessuno poteva muoversi da casa, non si poteva viaggiare e quindi nessuno poteva andare in Ucraina a prendere i propri figli che nel frattempo erano nati.

Ha scatenato più di qualche polemica la foto condivisa dalla clinica BioTexCom i neonati ospiti in un hotel di Kiev, in attesa che i genitori potessero andare a prenderli. Tra questi c’erano anche bambini di coppie italiane. La BioTexCom ha mostrato questi bimbi per fare pressioni sulle ambasciate per far partire i genitori e anche per farsi pubblicità.

I bambini sono stati accuditi e curati in un hotel, in queste camere piene di culle rosa e azzurre. Da un lato fanno tenerezza, dall’altro c’è qualcosa che disturba nelle condizioni di questi bambini, soli e tutti insieme, che aspettano i genitori come degli orfanelli. E chissà che pena per i genitori che non potevano andare a prendere i loro bambini, tanto desiderati e amati.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/226316/cose-da-sapere-ultimo-mese-di-gravidanza”][/related]

A partire da giugno i voli sono stati ripristinati e le coppie di neo genitori hanno iniziato ad andare in Ucraina per recuperare i bebè. Ovviamente all’ingresso e all’uscita dal paese c’è una quarantena obbligatoria di 14 giorni.

L’avvocato Giorgio Muccio ha spiegato: [quote layout=”big” cite=”Giorgio Muccio]“Le coppie a cui è nato o stava nascendo un bambino sono partite regolarmente perché hanno ottenuto un permesso di ingresso in Ucraina da parte del garante dell’Infanzia ucraino. Di solito viene chiesto di andare prima che nasca il bambino e dopo la nascita servono circa tre settimane per le pratiche: il test del dna per il genitore biologico, la trascrizione allo stato civile ucraino e poi il passaggio in ambasciata per fornire la trascrizione dell’atto di nascita in stato straniero”.[/quote]

Mykola Kuleba, commissario del presidente ucraino per i diritti dei bambini, ha aggiunto: [quote layout=”big” cite=”Mykola Kuleba]“La maternità surrogata in Ucraina viola i diritti dei bambini. La situazione creata dai neonati in un hotel mostra ancora una volta la mancanza di rispetto dei diritti umani per i nati da madri surrogate”.[/quote]

[related layout=”big” permalink=”https://www.benessereblog.it/post/200156/fase-2-riparte-anche-la-fecondazione-assistita-con-regole-per-la-sicurezza”][/related]

via e foto | Vanityfair

Leggi anche

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola3 giorni ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere3 giorni ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola5 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola7 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola1 settimana ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola4 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...