Come proteggere i bambini dai pericoli di internet

Internet offre varie opportunità, ma cela anche molti rischi, specie per i più piccoli: ecco come proteggerli

Come proteggere i bambini dai pericoli di internet Proteggere i bambini dai pericoli di internet è quell’attività che ogni genitore dovrebbe mettere in atto, specie considerato il sempre più massiccio utilizzo da parte dei piccoli di smartphone, computer e tablet. I bulli online o i siti con contenuti vietati ai bambini sono parecchi, e non sempre siamo in grado di monitorare costantemente l’attività dei nostri figli online. Per attivarci in tal senso, possiamo mettere in atto alcuni accorgimenti, per un parental control fai da te.


Proteggere i bambini online: cosa fare?



  • Parlare con i bambini di ciò che fanno online. Ovvero chiedere loro quali sono i siti che visitano solitamente, con chi interagiscono e quali video guardano. È fondamentale insegnare loro fin dalla tenera età che tutto ciò che pubblichiamo in rete lì rimane, e che la reputazione sul web, se adesso è un concetto che poco comprendono, quando saranno più grandi potrebbe rappresentare un problema.

  • Un accorgimento consiste nel tenere i dispositivi fissi a vista, magari in un punto centrale della casa. Mentre per i dispositivi mobili potete impostare una password in modo che i bambini debbano richiedervela prima di connettersi.

  • Usufruire degli strumenti a disposizione dei genitori quali, ad esempio, il parental control o le restrizioni di ricerca che i browser consentono, in modo da impedire l’accesso a siti poco adatti alla tenera età.

  • Insegnare ai bambini a non condividere la propria posizione. Già, perché molte app lo richiedono. Spiegate loro come fare a impedirlo in quanto si tratta di una di quelle informazioni che possono rivelare agli altri dove abitiamo o ci troviamo in un determinato momento.

  • Prestare attenzione a quanto tempo trascorrono on line. In linea generale non dovrebbero restare di fronte ad uno schermo per più di 2 ore al giorno.

  • Dare il buon esempio. Potendo contare su un modello da imitare saranno indirizzati verso una sicura condotta sul web.

  • Ultimo consiglio: se il vostro dubbio riguarda come proteggere i bambini online dovreste, infine, spiegare loro i pericoli di internet in maniera chiara ed esaustiva, senza sottrarvi alle domande che vi porranno e ai dubbi che vi manifesteranno.


Photo | Pixabay

  • shares
  • Mail