Seguici su

Sicurezza bambini

Come proteggere i bambini dai pericoli di internet

Internet offre varie opportunità, ma cela anche molti rischi, specie per i più piccoli: ecco come proteggerli

Come proteggere i bambini dai pericoli di internet

Proteggere i bambini dai pericoli di internet è quell’attività che ogni genitore dovrebbe mettere in atto, specie considerato il sempre più massiccio utilizzo da parte dei piccoli di smartphone, computer e tablet. I bulli online o i siti con contenuti vietati ai bambini sono parecchi, e non sempre siamo in grado di monitorare costantemente l’attività dei nostri figli online. Per attivarci in tal senso, possiamo mettere in atto alcuni accorgimenti, per un parental control fai da te.[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/224004/save-the-children-internet-e-il-posto-piu-pericoloso-per-i-minori”][/related]

Proteggere i bambini online: cosa fare?

  • Parlare con i bambini di ciò che fanno online. Ovvero chiedere loro quali sono i siti che visitano solitamente, con chi interagiscono e quali video guardano. È fondamentale insegnare loro fin dalla tenera età che tutto ciò che pubblichiamo in rete lì rimane, e che la reputazione sul web, se adesso è un concetto che poco comprendono, quando saranno più grandi potrebbe rappresentare un problema.
  • Un accorgimento consiste nel tenere i dispositivi fissi a vista, magari in un punto centrale della casa. Mentre per i dispositivi mobili potete impostare una password in modo che i bambini debbano richiedervela prima di connettersi.
  • Usufruire degli strumenti a disposizione dei genitori quali, ad esempio, il parental control o le restrizioni di ricerca che i browser consentono, in modo da impedire l’accesso a siti poco adatti alla tenera età.
  • Insegnare ai bambini a non condividere la propria posizione. Già, perché molte app lo richiedono. Spiegate loro come fare a impedirlo in quanto si tratta di una di quelle informazioni che possono rivelare agli altri dove abitiamo o ci troviamo in un determinato momento.
  • Prestare attenzione a quanto tempo trascorrono on line. In linea generale non dovrebbero restare di fronte ad uno schermo per più di 2 ore al giorno.
  • Dare il buon esempio. Potendo contare su un modello da imitare saranno indirizzati verso una sicura condotta sul web.
  • Ultimo consiglio: se il vostro dubbio riguarda come proteggere i bambini online dovreste, infine, spiegare loro i pericoli di internet in maniera chiara ed esaustiva, senza sottrarvi alle domande che vi porranno e ai dubbi che vi manifesteranno.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/216822/dipendenza-da-internet-in-adolescenza”][/related]

Photo | Pixabay

Leggi anche

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza13 ore ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza1 giorno ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento2 giorni ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile4 giorni ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute4 giorni ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione5 giorni ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento5 giorni ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...

Paris Hilton Paris Hilton
Celebrità6 giorni ago

Paris Hilton è diventata mamma, il figlio è nato da maternità surrogata

Paris Hilton è diventata mamma: l’ereditiera ha annunciato oggi la nascita di suo figlio, probabilmente nato da madre surrogata. Paris...

Mamma che allatta al seno Mamma che allatta al seno
Allattamento1 settimana ago

Allattamento e ciclo: cosa c’è da sapere a riguardo

Cosa c’è da sapere sull’allattamento e ciclo dopo il parto? Ecco tutte le informazioni più utili sul cosiddetto capoparto. Quando...

Neonato appena nato Neonato appena nato
Mamma1 settimana ago

Rooming-in, è sicuro? Cos’è e come funziona questa pratica per le neo mamme

Rooming-in, una pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme 24 ore al giorno in ospedale: cerchiamo di...

Galileo Galilei Galileo Galilei
Istruzione1 settimana ago

Galileo Galilei spiegato ai bambini: tutto sulla vita dello scienziato

Come spiegare ai bambini Galileo Galilei: il grande scienziato che ci ha aperto la strada verso un nuovo modo di...

Bambina guarda televisione Bambina guarda televisione
Cinema e Video1 settimana ago

I nomi dei principi della Disney: l’elenco completo

Indovina, indovinello: come si chiamano i principi della Disney? Scopriamoli tutti, dai grandi classici ai film più recenti! Oggi vi...