Quali sono i rimedi naturali che fanno male ai bambini?

I rimedi naturali possono fare male, soprattutto ai piccoli di casa. Ecco alcune piante che dovresti evitare.

Quante volte hai deciso di provare il rimedio della nonna, ovvero un classico rimedio naturale, per superare quello che potrebbe essere un disturbo del bambino? Molte persone pensano che le erbe siano innocue a causa della loro naturalezza. Non è così.

La fitoterapia, o medicina naturale, come è comunemente nota, utilizza le piante per combattere infezioni o malattie. Viene generalmente assunta per via orale o sotto forma di pastiglia, come infuso o da applicare sulla pelle sotto forma di unguento o olio. Ecco i rimedi che dovresti evitare.

Anice stellato: le madri di solito usano l'anice stellato per prevenire il gas, specialmente nei bambini molto piccoli. Dovresti essere consapevole che l'infuso di anice stellato può avere gravi effetti collaterali, provocando acidità di stomaco, nausea e vomito .

Ep Nitrogen (tè messicano): è consigliato per eliminare alcuni parassiti e vermi intestinali nei bambini. Devi sapere, però, che è altamente velenosa e può essere pericolosa per la vita dei bambini sotto i 5 anni. I sintomi principali sono dolore addominale, angoscia e vomito.

Camomilla: a dosi elevate, può causare vomito, diarrea grave o metterli a rischio di disidratazione.
Salice: è consigliato per trattare molte infezioni, inclusi dolore e febbre. Ha un'alta dose di salicina che ha proprietà analgesiche. L'infuso di salice è controindicato per i bambini da 0 a 12 anni.

Olio di ricino: gran parte dei casi di avvelenamento con rimedi naturali nei bambini è dovuta all'uso di oli essenziali. L'olio di ricino è usato come lassativo. In effetti, di solito viene somministrato ai bambini quando hanno costipazione cronica. Questa pratica può provocare gravi effetti nocivi nei più piccoli come casi di ostruzione intestinale, malattie bronchiali, diarrea grave o anche dolori addominali.

  • shares
  • Mail